Meditiamo con la luna

Ricordo un viaggio in Thailandia di tanti anni fa in cui orde di giovani festosi si riversavano sull’isola di Koh Phangan per il rinomato ‘Full Moon Party’. A parte i festini bagnati da fiumi di birra al chiaro di luna, mi colpì che una tale moltitudine di persone decidesse ogni mese, nel giorno di luna piena, di recarsi nello stesso posto per festeggiare. Ebbene si, sono affascinata dalle ritualità, soprattutto quelle riguardanti il rapporto con la natura, col mondo, con ciò che ci circonda poiché le trovo davvero ‘curative’ per una società come la nostra completamente alienata dal proprio corpo e dalla bellezza circostante. Oggi ne parlo perché se alzate gli occhi al cielo la vedrete…lei…la donna misteriosa…la nostra parte profonda, emotiva, lunare…al suo massimo splendore. La luna ha un grande influsso sui fluidi e più in generale sul nostro corpo (in alcune scuole di yoga nei giorni di luna nuova e luna piena non si praticano le posizioni fisiche classiche poiché ci si potrebbe fare male). Quello che vi voglio proporre oggi è un esercizio. Richiede solo qualche minuto, se lo vorrete.

Seduti con il corpo rilassato e gli occhi chiusi, visualizzate una meravigliosa luna piena, come una grande caramella di gelatina dentro la vostra bocca. Immaginate poi che questa luna piena salga attraverso il palato nel centro del cranio e si vada a posare nella parte posteriore della testa, proprio sopra la fossa della nuca. Respirate profondamente e visualizzate la luna che riflette la sua meravigliosa luce argentea sulla superficie di una lago tranquillo, il lago della vostra mente. Rimanete qualche istante in questa sensazione e godetevi la bellezza e la calma del vostro mondo interiore. Riaprite gli occhi e…continuate a fare le vostre cose. Questo piccolo esercizio di visualizzazione si basa sul concetto yoga di bhavana: una immagine evocata nella nostra mente apporta comunque le qualità che le sono insite al nostro mondo interiore. Se ‘la Vita è nostra madre e l’Universo nostro padre’ (cit. A. Mercurio) è proprio da loro che possiamo ricevere ogni giorno doni immensi che ci arricchiscono e ci nutrono. Accogliamola oggi dentro di noi questa luna, questa nostra parte intuitiva e profonda che troppo spesso dimentichiamo di avere.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here