Tantra: la spiritualità del futuro

Osho commenta e rende attuali le tecniche di meditazione che costituiscono il canone classico tramandatosi nei secoli nella tradizione indiana: il Vigyana Bhairava, un testo chiave dello shivaismo tantrico. In questo libro, il maestro che piu’ di ogni altro ha saputo rendere accessibili al grande pubblico le tradizioni orientali, spiega nei dettagli piu’ minuti una serie di tecniche in grado di far raggiungere stabilmente una dimensione vitale autentica. Per Osho il Tantra e’ la spiritualita’ del futuro, in quanto esiste un superamento di tabu’ che castrano l’uomo e condizionano fortemente la sua dimensione religiosa, contrapponendola alla realta’ della materia. Il Tantra e’ la sola tradizione del vero che supera il dualismo tra anima e corpo, e considera il corpo un tesoro di forze nascoste, di possibilita’ misteriose in cui e’ celato l’intero cosmo in miniatura. “Il tantra non e’ una filosofia. Tutte le filosofie sono buone per filosofare, non per fare esperienza: in questo caso sono del tutto impotenti. Per questo nel tantra si insiste tanto sulla tecnica: perche’ una scienza non puo’ fare altro che fornire una tecnologia, del mondo interiore o di quello esteriore. La stessa parola ‘tantra’ vuol dire tecnica. Ecco perche’ in questo libro, piccolo ma uno dei piu’ grandi e profondi, troviamo solo tecniche e nessuna filosofia: nient’altro che centododici tecniche per raggiungere l’Assoluto attraverso l’immediato”. Un testo che puo’ accompagnare per una vita, come gia’ e’ accaduto per IL LIBRO DEI SEGRETI, che a quest’opera si riallaccia, in quanto parte della stessa serie di commenti (Capitoli 1-16), che qui proseguono (capitoli 17-32 dell’opera originale inglese). IL LIBRO DEI SEGRETI ha avuto un successo di pubblico esorbitante, fissandosi come un long-seller d’eccezione: in 22 anni ha raggiunto le 100.000 copie vendute e verra’ riproposto in primavera del 2001, in una nuova traduzione interamente riveduta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here