Alla ricerca della Bellezza

A volte bisogna proprio parlarne! Mi piace condividere con voi l’interessante idea che è alla base del progetto TEDx: idee che vale la pena diffondere. Fenomeno nato nel lontano 1984 e con conferenze annuali dal 1990 a San Francisco e ora presente in tutte le più importanti città del mondo. Il principio fondante è quello del desiderio di dare forza e potere di realizzazione a idee buone per lo sviluppo e l’evoluzione della comunità. Si individua un tema e si invitano persone con idee stimolanti, brillanti e coinvolgenti a fare un intervento di 18 minuti circa. Le persone che ci lavorano (organizzatori, relatori, traduttori, ecc.) lo fanno in modo volontario e senza guadagni in denaro. Insomma non ci sono dietro grandi cachet e compensi megalomanici ma il fenomeno ha comunque preso piede. Le persone hanno bisogno di esplorare idee nuove per un futuro migliore, per sé e per il mondo intero. Un po’ di tempo fa c’è stato un periodo in cui guardare una conferenza ogni giorno è stato per me motivo di riflessione, di speranza, di fiducia e crescita.
Le persone sono belle, hanno idee bellissime e costruire uno spazio di condivisione è un’idea meravigliosa.

Non che sia difficile oggigiorno, per chiunque lo desideri, immettere un filmato su Youtube e lanciarlo nell’etere…la differenza credo sia nella consapevolezza di uno spazio creato ad hoc per questo. Un’autocoscienza collettiva del potere della coralità e del desiderio di lavorare insieme per creare sempre più bellezza nel mondo. Non a caso mi giunge oggi notizia che il tema del prossimo TEDxTransmedia sarà: La Bellezza Esponenziale. Nicoletta Iacobacci, ineccepibile organizzatrice dell’evento e decana dell’universo TED spiega sul sito ufficiale che ‘la tecnologia cresce in modo esponenziale e l’etica non sta al passo con una tale crescita. Non appena viene definita una nuova linea guida di tipo morale, la tecnologia è già andata oltre. Come possiamo recuperare il ritardo? E’ ancora possibile avere un approccio positivo se guardiamo al nostro futuro? Come si può demistificare la paura che proviamo (chi più chi meno abbiamo tutti delle paure al cospetto del futuro)? Credo che una delle risposte possa essere la bellezza…stiamo per intraprendere una battaglia con la Paura e la vinceremo solo con la Bellezzala Bellezza Esponenziale.

Mi risuonano queste parole, fanno il paio con una ricerca in cui mi sto impegnando con un gruppo di altre persone ormai da anni. La chiamiamo Bellezza Seconda ma credo che sia più o meno ciò che verrà ricercato tutti insieme al TEDx di Ginevra: la scienza, la tecnologia, la religione, la filosofia e l’arte da sole non possono più fornire risposte complete agli interrogativi che l’uomo si pone. Potrà farlo una forma nuova di Bellezza, creata dall’uomo e capace di unificare campi energetici potenti: vita e morte, amore e odio, gioia e dolore, passato e futuro. Allora siete pronti a lavorare tutti insieme per creare un futuro di Bellezza?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here