La certezza di non essere soli

Per avviare queste righe, mi sono chiesta che cosa significhi la parola «sicurezza» a livello etimologico ed, in seguito, come i suoi diversi significati (almeno tre) siano presenti nella mia vita. Vi faccio partecipi di questa avventura. Sicurezza, secondo il dizionario italiano ( Hoepli on line)é : la condizione di chi, di co’ che é esente da pericoli o pretetto contro possibili pericoli il carattere, la condizione di persona sicura di sé, delle proprie capacità, dei propri mezzi la certezza, la sicura credibilità di qualcuno o di qualcosa A mio modo di vedere e sentire la vita, questi tre significati sono strettamente legati tra loro , hanno una sequenza ben specifica che permette loro di realizzarsi nella vita di ognuno di noi. Allora la « sicurezza » é innanzi tutto la « certezza » che la Vita é un miracolo di perfezione, dove non vi é spazio per « errori », dove niente é dovuto al caso : Tutto rispetta un equlibrio eterno ed immutabile in continua espansione. Ho la certezza che la Sorgente da cui provengo è la stessa da cui provenite voi e che la nostra presenza « fisica » altro non é che una manifestazione « visibile » dell’amore che unisce tale Sorgente a tutti noi e ciascuno di noi a tutti gli altri.

Sono certa che non sono qui per caso, che non é per caso che scrivo questo articolo e voi lo leggete. Non é per caso che sto dove sono ora e non é per caso che sono colei che sono in questo momento. Anche se non arrivo a vedere il Grande Quadro dell’esistenza, sono certa che esiste ed io e voi ne facciamo parte, ciascuno essendone un tassello indispensabile. I miei occhi fisici sono limitati nella loro visione, ma il mio spirito sente ed é certo di questa appartenenza universale. Al di là delle apparenze, a volte incomprensibili, della realtà umana tridimensionale, la certezza che la Vita é bella, é buona, é saggia, é giusta, é amorevole e quanti altri aggettivi volete, mi collega al senso ultimo della mia presenza su questo pianeta : manifestare la presenza divina che é in me ed onorare la stessa presenza negli altri. Da cio’ consegue che vivo ed opero in questo mondo sicura delle mie capacità e dei miei mezzi. Riconosco in cio’ che io sono le qualità divine della Sorgente da cui provengo che si esprime attraverso me e, in forme differenti, attraverso tutti gli altri esseri umani.

Le qualità divine con cui veniamo al mondo sono i regali che la Vita ci chiede di condividere con l’intera Umanità. Essere se stessi, ad ogni istante, in contatto con cio’ che sentiamo vero per noi ed esprimerlo, nell’accettazione e nell’empatia per l’altro e per se stessi é il compito che siamo qui ad assolvere. I dubbi sono naturali, fanno parte della nostra « natura umana ». Impariamo ad accettarli con sincera simpatia per cio’ che ci aiutano a comprendere e raggiungere : la sicurezza che tutto ha un senso costruttivo anche quando in apparenza non lo vediamo. Mettiamo i nostri doni al servizio di tutti nella certezza che sono i doni giusti per ogni situazione che attraversa la nostra vita ; nella certezza che siamo tutti al posto giusto, nel momento giusto, intenti ad essere o a fare cio’ che é giusto per tutta l’umanità. Cio’ puo’ apparire arduo da raggiungere e per esperienza personale so che ci sono ferite da guarire e credenze da confutare prima di poter « vedere » la Vita in questa prospettiva. Ma ne vale la pena. Il risultato é la pace e l’armonia con se stessi, con gli altri, con la Vita.

Nella certezza della perfezione della Vita, opero nel mondo sicura delle mie capacità, poiché sono consapevole di essere esente da pericoli e protetta. La sicurezza é quindi, infine, la tranquillità di sapersi amata, guidata e protetta sempre. La Vita é perfetta, dunque mi ci abbandono, restando in contatto con il mio spirito ed agendo in sintonia con lui e tutto questo in una perfetta tranquillità e sicurezza perché sento la presenza protettiva dell’Entita Assoluta da cui provengo. Credo a tutto cio’ che ho scritto, ma so che suona molto « teorico » e poco « pratico » Che fare ? Non ho la risposta per voi poiché voi soli siete i creatori della vostra Vita. Ho qualche risposta per la mia vita e con passione mi impegno, giorno dopo giorno, a trovarne delle altre che amplino sempre di piu’ la mia visione della « Realtà ». E’ nella ricerca di tale visione che, una ventina di anni or sono, ho scelto di lasciare un lavoro, un marito, un paese per rinascere da zero. Tanti dubbi che, come ho già detto, sono benefici ; tante paure ; tante ferite da curare ; tante credenza da rimettere in discussione.

Oggi vi scrivo parlando della qualità divine con cui veniamo al mondo ; guido gruppi di persone attraverso i meandri del loro passato per ritrovare la loro vera identità ; sostengo individui di ogni sesso, religione, età a riconoscere il fulcro della loro esistenza ed il senso del loro passaggio in questa vita. Amo ascoltare e sentire l’altro attraverso le sue parole ; adoro parlare e trasmettere cio’ esperimento nella mia quotidianità. Di giorno in giorno la donna che ho sempre sognato di essere nel piu’ profondo del mio cuore prende forma e spazio. Certa dell’amore che mi accompagna in questa avventura, voglio sempre di piu’ parlare e condividere cio’ che scopro e che fa di me una donna nuova ogni istante che passa, affinché chiunque sia alla ricerca della propria vita vera, alla ricerca della propria sicurezza sappia che c’é una via per tutti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here