Una ricetta nuova

Per vivere meglio ci vuole una ricetta nuova. Ci vuole metodo come per cucinare. Oggi gli Chef sono dappertutto e sembra che non si possa fare a meno di loro. Abbiamo mai pensato all’idea che ci vuole una ricetta nuova e creativa anche per vivere e per stare bene?

Oggi vi invito gustare una ricetta nuova da assaporare. Potrete sentirne il gusto ed il piacere. Lasciatevi accompagnare attraverso questo percorso con fiducia e disponibilità. Innanzitutto decidete di prendervi del tempo per voi. Sedetevi sul vostro divano, magari con una bibita fresca. Questa nuova ricetta può essere molto utile per sviluppare le vostre capacità.

Una ricetta nuova: la visione di un film

Vi propongo di utilizzare il tempo che avreste investito per la realizzazione di una ricetta nuova di utilizzarlo per vedere un film. Ogni volta che decidiamo di vedere un film non sappiamo mai che effetto avrà su di noi. Quali emozioni, ricordi ci susciterà; proprio come per la realizzazione di un piatto. Sarà piacevole oppure non ci piacerà affatto….

Questa nuova ricetta di oggi, può essere un’occasione per domandarvi quanto nel vivere quotidiano la visione di un film può essere utile per conoscersi. Non potete immaginare quanto è  efficace vedere un film per immergersi nei ricordi, nei vissuti passati e nei pensieri che ci appartengono. Tutto ciò per comprendere meglio fatti e situazioni che ci sono accadute e che ci accadono giornalmente.

Una ricetta nuova: la Cinematerapia®

Tutti i giorni ci passano davanti immagini di tutti i tipi. Siamo immersi nel mondo delle immagini. Il mondo delle immagini ci arriva anche attraverso l’Arte: quella del Cinema. Il Cinema nasce, principalmente come luogo di intrattenimento, in alcuni casi anche di tipo culturale e sociologico.

Questo tipo di arte impressa nelle opere cinematografiche è un degli strumenti evocativo e di comunicazione  più potenti ed efficaci della nostra epoca storica. L’arte stimola la persona a porsi su un piano di ricerca di significato e di mete da raggiungere. Vedere un film ci suscita emozioni. Le emozioni “grezze” che emergono possono essere utilizzate attraverso un lavoro, come strumento di cambiamento, di aiuto e di trasformazione. Ma, attenzione, vedere un film non significa automaticamente che diventi strumento di cambiamento.

La scuola di formazione Solaris nel prossimo mese di ottobre 2019 sta organizzando un laboratorio di Cinema incentrato sulla visione di un Film attraverso una metodologia innovativa: la Cinematerapia®. Tale metodologia utilizza tecniche di sviluppo personale che non sono strumento di cura psicologica ne psicoterapeutica. Attraverso le tecniche utilizzate viene stimolata e favorita la produzione creativa dei partecipanti. E’ un metodo esclusivo che appartiene solo a questa scuola.

Una  nuova esperienza

In questa esperienza ciascuno potrà sperimentare esercizi di trasformazione interiore in cui è fondamentale il lavoro di gruppo. Il clima è di fondamentale importanza e l’atmosfera creata sarà molto accogliente e piacevole. Questo metodo personale e corale è anche molto divertente, utile ed efficace per aiutarci a trovare soluzioni creative ai nostri problemi.

Ciò che ci propone la Cinematerapia® è molto prezioso: e se non la conoscete, vi invito a decidere di fare questa nuova esperienza. La partecipazione è aperta a tutti coloro che sono interessati a migliorare la propria qualità della vita e a realizzare insieme a noi un evento di gioia e bellezza. Ovviamente è richiesto un certo grado di coinvolgimento personale che tuttavia rimane sempre una libera scelta individuale. Non serve sforzarsi o costringersi a capire: la capacità di mantenersi con una mente aperta e disponibile sono come muscoli che vanno allenati.

Prendere la decisione di aprirvi a questa nuova esperienza sarà un occasione per utilizzare nuovi strumenti che vi appartengono e che vi aiutano a divenire maggiormente consapevoli dei vostri vissuti. Scegliere di partecipare vi permetterà di appropriarvi di capacità, che non pensavate di possedere, per migliorare la qualità della vostra vita.

Una ricetta nuova: strumento di conoscenza

Fare questa esperienza, vissuta insieme ad altre persone, potrà trasformare il vostro modo di vedere la realtà personale, appropriandovi di nuovi strumenti di comprensione e attivando al contempo le vostre capacità relazionali ed esistenziali. Sono esperienze umane ricche di emozioni positive ed autentiche. I fondamenti teorici a cui si ispira fanno riferimento principalmente all’Antropologia Personalistica Esistenziale, alla Cosmo-art e alla Sophia-art, discipline ideate dal Prof. Antonio Mercurio. Questo tipo di Seminari sono laboratori esperienziali realizzati intorno ad una tematica centrale e si articolano attraverso l’utilizzo dell’espressione artistica, con il teatro, la musica, la danza. Con l’aiuto del gruppo si lavora insieme sulla trasformazione delle difficoltà e del dolore per creare Bellezza.

Fate un bel respiro profondo e mettetevi a preparare questa nuova ricetta perfetta. Prendete gli vostri “strumenti” e vedete per prima cosa il Film dal titolo: “Chef: la ricetta perfetta” di Jon Favreau. Trovate il tempo e datevi da fare!

Tanti strumenti, ma dove sono?

Avete molti strumenti a disposizione dentro di voi, come nelle vostre cucine, che probabilmente non sapete neanche di possedere. Dove rivolgete la vostra attenzione quando li cercate?

Oggi la TV ci riempie di esempi di cuochi e chef creativi capaci di realizzare le migliori ricette elaboratissime. Forse se li cercate nella TV gli strumenti per vivere meglio non li troverete facilmente…..La vostra ricetta creativa ha bisogno di cura e amore. In questo modo riuscirete a portare anche bellezza nella vostra vita.

Cosa ci serve ?

Anche se vi manca qualche ingrediente nella vita, non siete perduti. Cercate gli ingredienti a vostra disposizione per vivere questa nuova esperienza: il tempo, il desiderio, la curiosità, la fiducia, per poter assaporare questa preziosa nuova ricetta.

E’ una possibilità da creare dentro di voi. Diamo lo spazio a nuove esperienze. In fondo ci alleniamo ogni giorno a cucinare!

Partecipare ad una nuova esperienza di Cinematerapia®, significa aprirsi alla vita con disponibilità e amore per voi.

Vi lascio allenare da subito!! Dopo aver visto il film è utile leggere la chiave di lettura messa a disposizione di chi vorrà partecipare prenotandosi al Laboratorio. Sarà utile per comprendere i messaggi e i significati del film secondo una interpretazione cosmo-artistica. Ognuno attraverso la lettura di questo materiale potrà trovare affinità e similitudini con la propria storia. Sarà un percorso unico e speciale, quello giusto per voi!

Una ricetta nuova dentro di noi

Non rinunciate mai ad utilizzare l’ingrediente più importante : la voglia e il desiderio di conoscere e crescere; in cucina come nella vostra Vita.

Ogni ricetta nuova avrà in tal modo un gusto speciale e unico: quello di sentirsi protagonisti indiscussi della propria vita. Scegliere di fare questa nuova esperienza vi permette di allenarvi alla lettura di simboli e significati sconosciuti che potranno essere utili per realizzare i vostri progetti e i vostri sogni.

Serviranno altri ingredienti per assaporare questa ricetta nuova: cura, amore e…la fiducia nella decisione di partecipare. Sento già il sapore della Bellezza che potremo creare insieme!

Vi aspetto allora al 40° Seminario di Cinematerapia® che si terrà il 19 e 20 Ottobre 2019 a Roma in Via A. Guattani,1.

Le iscrizioni pervenute entro 30 giorni dalla data dell’evento usufruiranno della quota agevolata.

_________

Bibliografia: “Manuale di Cinematerapia®” di G. Ciappina e P. Capriani ed. Istituto Solaris

Cinematerapia® è un marchio registrato dall’Istituto Solaris presso l’UIBM – Ufficio Italiano Brevetti e Marchi del Ministero dello Sviluppo Economico. Per maggiori informazioni: www.cinematerapia.it

scuola counseling
CONDIVIDI

4 COMMENTI

  1. Ciao Federica, potresti darmi informazioni riguardo al laboratorio di cinematerapia del prossimo 19 e 20 ottobre? Grazie

    • Cara Margherita, grazie per il tuo interesse. Ti invito a contattare la segreteria della scuola. Ti ho scritto il numero e gli orari di apertura via sms.
      Un caro abbraccio.

  2. Cara Federica, grazie per il bellissimo articolo, colmo di amore e di speranza. Complimenti per l’ottima ricetta … ti abbraccio forte.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here