4 Marzo 2006 300 città in 33 paesi Europei 31 città in Italia

“Una soluzione vera e permanente ai mali presenti nel mondo, può essere trovata solo in una collettiva trasformazione interiore. Il fatto che, attraverso la Realizzazione del Sé, sia realmente attuabile una trasformazione interiore degli esseri umani a livello di massa, è la scoperta più rivoluzionaria dell’età presente.”
E’ così che dal 1970 Shri Mataji Nirmala Devi, la Maestra fondatrice di Sahaja Yoga, più volte candidata al premio Nobel per la Pace, invita tutti i ricercatori della verità a superare le barriere dell’egoismo e del materialismo e a cogliere, attraverso la meditazione, la “Vera Natura Spirituale del cambiamento in atto nella società”.

Che cos’è Sahaja Yoga
Come nella cultura occidentale il termine “religione” o “ri-legare” si riferisce al rapporto dell’uomo con la sua origine, altrettanto il termine “Yoga” in sanscrito significa “unione”. Unione tra l’essere individuale – o meglio Sè individuale – e l’Energia Collettiva che permea l’universo (C.G. Jung: “Inconscio Collettivo”). Sahaja è invece il termine sanscrito che vuol dire “spontaneo” ed “innato”. Sahaja Yoga è dunque il sistema naturale che consente a ogni individuo, attraverso semplici tecniche di meditazione, di raggiungere la spontanea Unione Spirituale con il Potere Divino e di accedere quindi al Cuore della Realtà.

Kundalini: l’Energia Primordiale artefice della nostra trasformazione
È l’Energia latente che risiede avvolta in spire (dal sanscrito “Kundal”) nell’osso triangolare detto “sacro”. Grazie alle tecniche di meditazione di Sahaja Yoga tale Energia viene risvegliata e risale lungo la spina dorsale sino alla sommità del capo (“fontanella”). Entriamo quindi in uno stato di coscienza che ci fa superare i limiti della nostra individualità e ci introduce in una realtà vibratoria percepibile come brezza fresca sul palmo delle mani, manifestazione concreta dell’intima connessione con il Potere Onnipervadente dell’Amore Divino. Quando raggiungiamo questo stato, riceviamo la nostra “seconda nascita” detta anche “Realizzazione del Sè ” o “Illuminazione”. Per consentire al maggior numero di persone di sperimentare la sensazione di gioia, pace ed equilibrio che ne deriva, in tutta Europa la rete associativa Sahaja Yoga – Vishwa Nirmala Dharma ha organizzato la Prima Giornata Europea per la Realizzazione del Sé. 4 Marzo 2006 in più di 300 città di 33 paesi Europei, 31 città in Italia sono stati predisposti punti di accoglienza sotto forma di stand, incontri e conferenze, gratuiti e aperti al pubblico.

Volontari dell’associazione hanno aiutato i partecipanti a far sperimentare questo nuovo e profondo stato di consapevolezza interiore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here