Come integrarle dentro di noi

All’interno di noi non esiste quasi mai un dialogo costruttivo e, sebbene abitanti dello stesso condominio, le personalità, solitamente non integrate, sono costantemente in lite tra loro. Dentro di noi vivono individui eterogenei che, attraverso le loro differenti lenti colorate di oggettivazione della realtà, producono continuamente un “quasi reale” da propinare alla nostra percezione e coscienza. La percezione che diventa “nostra” è solitamente quella della personalità più prepotente poiché, come avviene spesso nella vita reale, è solo chi fa la voce più grossa ad avere la meglio e ad imporre la propria proiezione. Le personalità possono essere intese come grumi emozionali di una precedente vita che non si sono integrati con la struttura d’anima di allora. Non hanno accettato di comprendere il messaggio ed il significato di quella loro esistenza e non hanno donato il valore di quell’esperienza all’anima. Quando l’esperienza di ciascuna personalità non viene integrata sul piano animico, nel momento della morte del corpo, l’anima abbandona le personalità “ribelli” a se stesse; in quel “campo astrale” che avvolge il pianeta terra e che non permette a quel tipo di coscienza di allontanarsi dal campo gravitazionale terrestre.

Restano così in una specie di limbo indistinto in attesa di essere nuovamente scelte da un’altra anima che deve incarnarsi. La Cromologia è l’inizio di un cammino di consapevolezza per poter permettere alla personalità in formazione di comprendere che la propria direzione è soltanto quella che si allinea con il grado del Raggio dell’Anima e che tutte le altre direzioni e colori delle personalità sono strade senza sfondo e labirinti dove ci si può perdere. Le personalità possono invece svolgere un ruolo prezioso quando non si arrogano il diritto di dirigere l’esistenza della persona verso i propri sogni o desideri, ma quando, rinunciando alla propria visione, mettono la stessa a disposizione della personalità in formazione come un vero e proprio talento o capacità percettiva che può davvero arricchire la visione del tutto.

GLI ELEMENTI COLLEGATI ALLE BANDE
I colori delle Bande di Oscillazione sono stati per comodità suddivisi in 5 tipologie fondamentali che corrispondono ai vecchi 5 elementi della filosofia aristotelica. Gli elementi sono:
1. Terra (4 colori: Terra di Siena Bruciata, Rosso Fondamentale, Rosso Carminio, Ruggine)
2. Fuoco (3 colori: Becco d’Oca, Arancio Fondamentale e Giallo Limone)
3. Acqua (3 colori: Verde Pisello, Verde Smeraldo; Verde Bottiglia Scuro o Verde Muschio)
4. Aria (2 colori: Azzurro Cielo e Blu Notte)
5. Etere (4 colori: Lilla, Rosa Confetto,Viola Scuro, Viola Chiaro)

Ciascuno di questi elementi rappresenta una particolare percezione della realtà ed un modo di reagire ai suoi stimoli.
I. 140°-180° TERRA
Pensiero – Azione – Potere sulla materia
La Terra è l’elemento della Forza e dell’Energia; si estende per 40 gradi a sud (dal 180° al 140°)e si suddivide in quattro colori di 10 gradi di larghezza ciascuno. Le tonalità sono molto vicine tra loro e ben equilibrate. La peculiarità fondamentale di questa banda è la giovialità, la predisposizione verso l’incontro con gli altri e la relazione. A seconda dell’integrazione delle personalità all’interno della Banda, i soggetti collegati all’elemento terra hanno associati i seguenti aggettivi bipolari:
13. Ruggine – Egocentrismo o Volontà di affermazione
14. Rosso Carminio – Dogmatico o Sintetico
15. Rosso Fondamentale – Aggressivo o Tenace
16. Terra di Siena Bruciata – Brutale o Autorevole

II. 109°-140° FUOCO
Mediazione – Solarità – Affermazione
Il Fuoco è l’elemento della distinzione e del bisogno di separazione dalla massa; questa banda si estende dal grado 140 al grado 109 per 31 gradi emettendo verso sud-est. Si suddivide in 3 raggi colorati di varia estensione e rappresenta l’aspetto solare nella banda generale delle personalità. A seconda dell’integrazione delle personalità all’interno della Banda, i soggetti collegati all’elemento fuoco hanno associati i seguenti aggettivi bipolari:
10. Giallo Limone – Formale o Razionale
11. Becco d’Oca – Indolente o Equilibrato
12. Arancio Fondamentale – Incurante o Diplomatico

III. 62°-109° ACQUA
Attrarre e Sedurre – Trovare soluzioni
L’acqua è l’elemento attrattivo più potente che esista, ma tuttavia anche estremamente instabile. La Banda collegata all’elemento Acqua si estende per ben 47 gradi dal 62 al 109. Si divide in tre colori che sono sempre sfumature del verde. La sua emissione è verso est dove emettono anche tutti gli elementi neutri. Le peculiarità fondamentali dell’Acqua sono proprio relative a questa sua doppia capacità: attrazione da un lato e neutralizzazione dall’altro.

L’acqua attrae per il suo potere seducente e sessuale, ma è anche in grado di disperdere e neutralizzare qualsiasi elemento inquinante o estraneo. Gli aggettivi bipolari della Banda di Acqua collegati ai singoli colori sono i seguenti:
07. Verde bottiglia scuro – Possessivo o Capace di risolvere
08. Verde smeraldo – Dispersivo o Versatile
09. Verde pisello – Superficiale o Allegro

IV. 41°-62° ARIA
Analisi – Libertà e Contenimento
L’aria è l’elemento collegato alla capacità della mente di spaziare così in alto come in basso. E’ la banda di oscillazione più ristretta tra i cinque elementi: solo 21 gradi, dal 41 al 62. Emette verso nord-est e rappresenta l’aspetto duale più accentuato del Mandala dei colori. Le peculiarità principali di questa banda sono collegate all’apertura mentale che l’Aria permette ed alimenta. Le personalità connesse a questa banda sono generalmente molto curiose e hanno la necessità di sentirsi libere e di poter spaziare ovunque li conduca la loro creatività e la loro curiosità. Le qualità polari dell’Aria sono le seguenti:
05. Blu notte – Pedante o Analitico
06. Azzurro cielo – Figlio dell’utopia o Figlio della Leggerezza

V. 350°-41° ETERE
Visione – Pianificazione e Fede
Infine l’ultima banda è l’ETERE che è l’elemento della Consapevolezza; è anche la banda più ampia: 51 gradi che si estendono dal 350° al 41°. La sua emissione è verso nord. La peculiarità più elevata di questa banda di oscillazione è la Consapevolezza e la Coscienziosità. Diciamo che la banda si può intendere suddivisa in due livelli di profondità: il primo è collegato al Lilla e al Rosa Confetto ed esprime bene l’aspetto di scrupolosità e disciplina (collegamento all’ordine, alla regola e alla morale); mentre il secondo, collegato alle due tonalità di viola, riguarda più l’aspetto di consapevolezza del percorso da intraprendere e dei fini da perseguire. In questo secondo punto la coscienza del tempo è determinante. Gli aggettivi bipolari dei colori collegati alla banda di etere sono i seguenti:
01. Viola chiaro- Irrazionale o Trovatore
02. Viola scuro – Ipersensibile o Intuitivo
03. Rosa confetto – Suscettibile o Ricettivo
04. Lilla – Avaro o Perseverante

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here