Emergency

I drammatici fatti che da tempo ormai si ripetono sempre piu’ spesso, in Iraq, in Afganistan, piu’ recentemente anche in Turchia, e la minaccia che questa spirale si allarghi a tutto il mondo spaventano noi come, immaginiamo, tutti voi. Per questo abbiamo deciso di lanciare un appello per dire basta, per chiedere a tutte le “parti in causa” di CESSARE IL FUOCO, perche’ ci sembra giunto il momento di fermarsi a riflettere, e vorremmo che tutti lo facessero, tutti coloro che usano le armi – siano esse bombe sganciate dagli aerei o autobombe lanciate contro edifici. Per una volta vorremmo che le parole sostituissero i proiettili, che venissero prese in considerazione come strumento di dialogo.

Insieme con noi, lo promuovo Noam Chomsky, Ignacio Ramonet, Hans van Sponeck, Rigoberta Menchu, Oscar Luigi Scalfaro, Riccardo Muti, Ermanno Olmi e molte altre persone che ritengono indispensabile un ritorno alla ragione e all’umanita’. Chiediamo a tutti voi di aderire, sottoscrivendo l’appello “cessate il fuoco” sul sito www.emergency.it. Vi chiediamo anche di far conoscere a quante piu’ persone possibile l’esistenza di questo appello, e di invitarle a firmarlo, facendo girare questa news o – meglio ancora – utilizzando il form sul sito.

Su Peace Reporter (www.peacereporter.net) troverete l’appello in diverse lingue, quindi potrete invitare all’adesione anche i vostri amici all’estero. Peace Reporter pubblichera’ inoltre approfondimenti, news e interventi sui temi proposti nell’appello. Un’ultima cosa: se qualcuno ha riposto la bandiera arcobaleno o lo straccio di pace, e’ importante tirarli fuori, adesso. Un abbraccio a tutti.

scuola counseling
CONDIVIDI
Per moltissimi anni sono stato un cultore di psicologia e spiritualità studiata e sperimentata. Da qualche anno a questa parte mi è venuto un po a noia guardarmi dentro (microcosmo) e ho incrementato la visione esterna, ecologia e astronomia (macrocosmo). Mi piace prendermi la vita un po cosi come viene e senza pensarci troppo. Unico parametro la GIOIA e l'unica domanda che io mi faccio sempre è, questa cosa che sto facendo MI DA GIOIA? La frequentazione di quelle persone MI DA GIOIA? Le mie attività professionali MI DANNO GIOIA? Se la risposta è SI continuo a vivermele, altrimenti interrompo, faccio altro e sorrido all'idea di nuove cose gioiose che entreranno presto nella mia vita. Ogni giorno guardo il cielo e dico 'GRAZIE' e questo mi da molta gioia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here