Sè personale

    0
    1162
    Sè

    Nell’Antropolgia Esistenziale il Sè Personale (o Io Trascendentale) fa parte della Persona, nello specifico, della parte spirituale della Persona, insieme al Sè Corale e al Sè Cosmico. Secondo Antonio Mercurio, l’Uomo ha una capacità di trascendersi rispetto al proprio determinismo psichico (definito da Sigmund Freud) che è rappresentato dal Sè Personale.

    Le attribuzioni del Sè Personale sono la potenza di amare, la fonte della verità personale e cosmica, la volontà unificatrice della Persona e del Cosmo, l’identità della Persona come progetto, come meta e come scopo, il principio della gioia e della morte-rinascita, la beatitudine propria delle sorgenti dell’essere, l’appartenenza al Sè Cosmico, la comunicazione transpersonale con tutti gli altri Sè Personali e con il Sè Cosmico.

    L’energia per amare è contenuta nel Sè Personale. La capacità di amare è frutto del lavoro dell’Io Persona sul potenziale contenuto all’interno del Sè Personale.

    Al Sè Personale appartiene il progetto della Persona in quanto scopo da realizzare. Questo progetto include:

    • realizzarsi come Persona, in un cammino di autonomia e libertà dalle figure parentali e nei confronti della società
    • realizzare l’identità della Persona, in quanto capacità di comunicare con gli altri, di amare gli altri e di essere amati.
    RSS Feed - Istituto SolarisRimani aggiornato!

    Fonte: A. Mercurio, Antropologia Esistenziale e Metapsicologia Personalistica, Ed. SUR, Roma, 1991

    scuola counseling
    CONDIVIDI
    mm
    Direttore dell'Istituto Solaris - Sophia University of Rome. Allievo del Prof. Antonio Mercurio. Psicologo, Psicoterapeuta, Antropologo cosmoartista, Counselor Supervisor del CNCP - Coordinamento Nazionale Counsellor Professionisti. Ha scritto undici libri, centinaia di articoli per molte riviste, tenuto numerose conferenze e partecipato a molti congressi nazionali e internazionali.

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here