Sè Cosmico

    0
    56
    Sè Cosmico

    Per comprendere meglio il concetto di Sè Cosmico è necessario inquadrare questo termine nell’ambito dell’Antropologia Personalistica Esistenziale che studia l’uomo come Persona nel suo universo esistenziale.

    In particolare, la Sophia-analisi propone l’esistenza del Sè Cosmico come quell’elemento che si differenzia e si sviluppa in vari elementi grazie alla tensione continua delle sue diverse componenti che realizzano, di volta in volta, l’armonia di una nuova forma materiale o spirituale, fisica o umana senza avere mai fine. A partire dalle più recenti acquisizioni della fisica nucleare e dalle conoscenze delle leggi che regolano i movimenti dinamici di materia e antimateria, secondo l’Antropologica cosmoartistica, è possibile cominciare ad immaginare l’esistenza di un Sè Cosmico.

    Quest’ultimo, infatti, genera in ogni essere umano un Sè Personale e in ogni gruppo umano che lavora per il bene comune un Sè comunitario, che si trasforma gradualmente in Sè Corale.

    (Cfr: Mercurio A., La Sophia-Analisi e il Principio della Gioia, Ed. S.U.R., Roma, 2011, pgg. 36, 37)

    LAntropologia esistenziale, con il termine di Sè Cosmico indica un collegamento tra il cosmo e le persone che decidono di unirsi per realizzare un progetto comune.

    Per capire meglio questo concetto, il Prof. Mercurio, creatore dell’ A.P.E e fondatore della S.U.R, propone spesso un parallelismo con la formazione e la nascita delle stelle che avviene tramite una reazione termonucleare.

    Una stella non esiste se non viene creata. Per crearla è necessario che una nube di atomi di idrogeno si condensi attorno a un centro di gravitazione, arrivi alla collassazione e poi con la fusione degli atomi di idrogeno dia inizio alla reazione termonucleare. Sono tanti i fattori e le cause che contribuiscono al formarsi di una stella. Tutti questi fattori operano insieme per un solo ed unico scopo; operano come un unico organismo vivente frutto di un Sè Corale Cosmico.

    Secondo la Cosmo-Art, le forze cosmiche appartenenti al Sè Cosmico sono già all’azione insieme alle forze umane sin dalla vita intrauterina. Il dolore che colpisce l’Io fetale attraverso un trauma è una forza cosmica; il modo con cui l’Io fetale lo affronta con i meccanismi di difesa e di offesa, per non soccombere e morire, è una forza umana.

    Nei gruppi antropologici e nei gruppi di Cosmo-Art è possibile apprendere la metodologia per creare il Sè Corale e in questa fornace di energia umana e cosmica insieme, è possibile apprendere a fondere l’una con l’altra per poter creare la bellezza seconda. In essi si apprende pure come creare un ponte tra la vita intrauterina e la vita intracosmica e da qui alla vita ultracosmica (Sè Cosmico). Per questo ponte passano infinite energie che possono trasformare radicalmente la vita umana.

    (Cfr:Mercurio A.,“Teoremi e Assiomi della Cosmo-Art”, Ed. S.U.R., Roma, 2004, pgg.27,29 )

    scuola counseling
    CONDIVIDI

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here