Sè Corale

    0
    47
    Progetto vendicativo

    Il Se’ Corale – secondo l’Antropologia cosmoartistica –non esiste se prima non viene creato. Per crearlo è necessario che l’Io di due o più persone arrivino gradualmente a fondersi insieme sotto la spinta di un progetto comune per creare bellezza. Così è per il Se’ Corale di coppia e così è per il Se’ Corale di gruppo. La fusione dell’Io col Tu e la fusione dell’Io con gli Altri è il frutto di un costante agire delle forze umane. L’agire della natura e l’agire del cosmo sono impotenti a creare da soli questo tipo di fusione.

    La bellezza seconda può essere il frutto del Sè Corale e del principio organismico e non del Sé Personale separatamente preso. Ogni sintesi di due (un Io e un Tu) o più persone (Io e gli Altri) produce un quantum di bellezza seconda. Queste sintesi si creano con l’energia della saggezza, l’energia del dolore e l’energia dell’arte la quale mette il progetto e dà la forma finale.

    La sintesi è la fusione. La fusione è il frutto di una complessità di cause che operano tutte insieme secondo le modalità del principio organismico.

    Negli organismo la forza che vince la repulsione è il progetto. La forza che assicura la continuità dell’attrazione è l’amore.

    La fusione suppone la macerazione delle parti che devono fondersi e senza la presenza del dolore non può esserci macerazione.

    Il dolore è la forza cosmica che può macerare l’Io, il suo assoluto e la sua volontà di potenza, per disporlo alla fusione.

    L’Io Artista, individuale e corale, conosce il modo e il quando la fusione debba avvenire, affinchè il frutto sia la bellezza e non la follia o la morte.

    (Fonte: Mercurio A., “Teoremi e Assiomi della Cosmo-Art,  Quarto Teorema, Ed. S.U.R., Roma, 2004, pgg 27,30)

     

     

     

    scuola counseling
    CONDIVIDI

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here