Incesto intrauterino

    0
    36
    Incesto intrauterino

    Secondo l’Antropologia Cosmoartistica l’incesto intrauterino è la riedizione di un vissuto arcaico tra madre e feto. Nell’utero il feto ha pochi mezzi per difendersi dalla madre. Lei è l’oggetto d’amore primario, assoluto, e da esso il figlio resta ammaliato per sempre. Solo le leggi della crescita biologica riescono a staccare il figlio da questo oggetto d’amore ed avviarlo alla nascita. Molto spesso però queste nascite sono solo fisiologiche poichè in realtà l’Io fetale, che è parte dell’Io adulto, è rimasto ancora dentro l’utero, fuso e confuso con l’oggetto d’amore primario. L’Io adulto dovrà affrontare terribili battaglie per poter decidere di emergere, di nascere e conquistare la libertà per staccarsi dall’oggetto d’amore primario per rivolgersi ad un altro oggetto d’amore che sia autenticamente altro e non il sostituto del primo. E’ l’arma più temibile con la quale una madre seduce il figlio per impossessarsi della sua vita per sempre e con la quale il figlio si lascia sedurre con molto piacere e con molta complicità.

    (Fonte: Mercurio A., “Ipotesi su Ulisse”, Ed. S.U.R., Roma, 2077, pgg. 75,76)

    scuola counseling
    CONDIVIDI

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here