Dimensione spirituale

    Secondo l’Antropologia Esistenziale , nell’uomo esiste, oltre alla dimensione biologica e psicologica, anche la dimensione spirituale o esistenziale.

    Con il termine spirituale non si vuole attribuire una connotazione “soprannaturale” o “religiosa” a questa dimensione ma si afferma che l’uomo è dotato di libertà poiché:

    1) È capace di superare i determinismi biologici, psicologici, sociali, culturali, dai quali è imprigionato;

    2) È capace di perdonare.

    La dimensione spirituale, regolata dal principio della gioia e dal principio della libertà, è costituita dall’unione della struttura spirituale dell’Io Persona con la struttura trascendentale del Sè, ed in quanto tale, può essere definita come quella sfera dell’essere umano in cui si trova l’energia, la forza, la volontà di accettare la sofferenza legata al passaggio dall’essere bambino all’essere adulto.

    (Cfr: Mercurio A.,“Teoria della Persona”, ediz.II, Costellazione di Arianna, Sophia University of Rome, Roma, 1992, Pgg. 31,32,71,72,78 )

    scuola counseling
    CONDIVIDI

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here