Cosmo-Art

    0
    26

    La Cosmo-Art, metodologia creata dal Prof. Antonio Mercurio nel 1995, estende la visione della Sophia – Art all’Universo, indicando all’uomo come diventare artista non più esclusivamente della propria vita ma di quella dell’intero cosmo e creare un’opera d’arte corale frutto dell’unificazione di molti progetti individuali (Sé personali) con quello del Sé cosmico (Sé universale).

    L’umanità, secondo questa nuova visione antropologica, non è altro che un insieme di particelle che creano un flusso continuo in divenire con la vita e con il Cosmo.

    Il mito della Cosmo-Art afferma che l’universo è alla ricerca della possibilità di darsi un’anima immortale che gli permetta […] di continuare ad esistere fuori dai confini fisici e spazio-temporali nei quali esso è contenuto e che per realizzare ciò, ha bisogno dell’uomo che agisca come artista della sua vita e coma artista della vita dell’universo.

    (Cfr: A. Mercurio,Gli Ulissidi”, Ed. Sur, Roma, 1997, pg 105)

    Essa, per definizione, implica che l’essere umano esca completamente fuori dall’utero materno e fuori dall’utero cosmico e che ciò non è possibile se prima non sia avvenuto un percorso artistico dialettico che comporti molteplici morti e rinascite all’interno di ogni vita umana.

    La Cosmo-Art può essere considerata quindi come una proprietà emergente dell’arte e della dimensione artistica dell’essere umano, e come tale, è progresso all’infinito.

    Come anche la Sophia-Art, la Cosmo-Art è cioè un’arte esistenziale che crea bellezza seconda a partire da una nascita dall’utero intracosmico verso un mondo ultracosmico, così come narrato attraverso il mito di Ulisse nell’Odissea di Omero, considerato, un libro sapienziale.

    (Cfr: Mercurio A., “Teoremi e Assiomi della Cosmo-Art”, Ed. S.U.R., Roma, 2004, pgg. 51,52)

    Afferma la Cosmo-Art: e’ solo dalla fusione di forze cosmiche e forze umane che l’uomo può operare nella propria vita la trasformazione del dolore con saggezza e arte per far nascere la Bellezza seconda immortale.

    Il dolore è la spinta cosmica che la vita propone all’uomo per trascendersi ed integrarsi con un nuovo ordine evolutivo della Vita e dell’Universo.

    (Cfr: Mercurio A., “Ipotesi su Ulisse”, Ed. S.U.R., Roma 2007, pgg. 18,277,278; V.: Mercurio A., “La nascita della Cosmo-Art”, Ed. S.U.R., Roma 2000; Mercurio A., Gli Ulissidi i creatori del mito della Cosmo-Art”, Ed. S.U.R., Lecce 2009)

    [….]Se l’uomo apprende a fondere le forze cosmiche con le sue forze umane, l’uomo diventa co-creatore insieme con la Vita e con l’Universo. La Vita è eterna ma non è immortale e così pure questo Universo non è immortale. Con la fusione di dolore, saggezza e arte, che sono forze cosmiche, e con la fusione di verità, libertà, amore e bellezza, che sono forze umane, con un salto evolutivo, l’uomo può decidere di fondere insieme forze umane e forze cosmiche e creare quantum di bellezza immortale. L’uomo che si spoglia del suo narcisismo e decide di agire come artista e non come vittima, sentendosi parte di un unico organismo vivente, può creare nel tempo un campo di energia immortale che non muore più anche quando muoiono gli artisti che lo hanno creato. Un campo di energia che va al di là dello spazio-tempo di questo universo e può navigare da un universo all’altro, all’infinito.

    Storicamente, sulle basi della metodologia della Cosmo-Art, nel 1994 nasce a Roma il Gruppo della Cosmo-Art condotto dal Prof. A. Mercurio e da sua moglie la Dott.ssa Paola Sensini Mercurio. Questo Gruppo, che diventa lo staff dei Laboratori di CosmoArt, basati sulla lettura cosmoartistica di alcuni film, lavora sui principi della CosmoArt e su come portarli nella propria vita.

    Con l’avvento del 1° Laboratorio di CosmoArt (21-22 giugno1997, Frascati-Roma), si avvia una lunga serie di successivi Laboratori cosmoartistici fino ad oggi, il cui contenuto, in parte, è stato pubblicato nel libro:I Laboratori corali della Cosmo-Art(Ed. S.U.R., Roma 2006) grazie alla collaborazione di Antonio Mercurio, Paola Sensini Mercurio ed il Gruppo della Cosmo-Art.

    (Fonte: http://www.sur.it/index2.html)

    scuola counseling
    CONDIVIDI

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here