Come arrivare alla verità

Si stenterà a crederlo ma quanto sto per dirvi è un’intuizione eccezionale che cambierà la vita di ognuno di noi ma solo se sapremo utilizzarla. Solo se crederemo in essa questa funzionerà in modo determinante. Veniamo al dunque, dentro di noi, in quella parte che è interconnessa col “tutto”, come ci indica la fisica quantistica (la teoria dell’universo olografico dove ogni cosa al suo interno è parte del tutto e rappresenta il tutto), vi sono le risposte a tutte le nostre domande! Però per provocare le risposte intuitive e sincroniche dobbiamo farci tantissime domande e vedremo che senza aspettar molto esse arriveranno. Se non ci stancheremo e continueremo a farne tante, nei vari momenti del giorno, sarà proprio la grande mole delle stesse e le relative risposte che ci faranno imparare e comprendere come leggerle ed interpretarle.

Cominciamo:
Che sensazioni provo adesso in questo preciso istante?
Il mio essere intero come reagisce ad esse?
Posso discernere, una per una, queste sensazioni?
Comprendo il senso di ognuna di esse?
Quali informazioni sto percependo?
Saranno utili alla conquista della verità?
Cosa posso fare di concreto per chi mi circonda?
Perchè sto qui adesso?
In quale tempo mi trovo?
Come mi colloco nella realtà che sto vivendo?
Quanto sono consapevole di ciò che sto vivendo?
Quanto sono attento a chi mi circonda e si relaziona con me?
Sono una parte separata dell’umanità o sono in comunione con essa?
Sto percorrendo la strada giusta o mi sono smarrito lungo il percorso?
Come posso trovare le giuste indicazioni per non sbagliare strada?
Facciamoci innumerevoli domande ed avremo la risposta ad ognuna, inizialmente saranno vaghe, sintetiche e forse senza senso ma poi, pian piano, se avremo “fede” queste saranno rivelatrici e risolutive per il cammino che stiamo effettuando.

Impariamo attraverso queste domande ad ascoltarci, ad ascoltare la voce collegata col tutto che ci parla e poi sapremo ascoltare gli altri e ci sentiremo sempre più in comunione con tutti. La verità si mostrerà in tutta la sua bellezza, sapremo chi veramente siamo, dove stiamo andando e perchè! Cominceremo a percepire le sincronicità (segni, coincidenze significative) che costellano il nostro cammino e sapremo più facilmente interpretarle per poterle usare come dei piccoli fari che illuminano i tratti di percorso che dobbiamo attraversare, le relazioni che dobbiamo intrecciare e le scelte migliori per arrivare al “vero” che è Dio. Succederà poi una cosa fantastica ma non inaspettata, cominceremo a guidare gli eventi perchè quasi prevenendoli comprenderemo che possiamo fare le nostre scelte non come soddisfacimento dei nostri desideri “egoici” ma come conseguenza dell’esercizio del potere delle intenzioni che stiamo conquistando. Infatti ogni nostra azione sarà la conseguenza di una intenzione “pura” senza attaccamenti e perciò libera, ciò avviene grazie alla giusta consapevolezza dell’essere ed alla super attenzione che avremo a tutto quanto ci circonda.

Non saremo più legati al circuito vizioso del vivere continuamente per il soddisfacimento dei desideri e dei bisogni (non primari) poiché tale modalità altera la nostra realtà a causa dell’aspettativa mentale che incombe sulla nostra vita e precostruisce ogni attimo di essa. Vivremo esprimendo intenzioni libere da tutto ciò e produttive di crescita interiore poiché indirizzate nella direzione giusta del nostro sincrodestino. I desideri erano nel “tempo” della mente, le intenzioni saranno “fuori” dal tempo e saranno l’espressione della fusione della nostra volontà/pensiero con l’azione, con la disattivazione della rimuginazione mentale e senza attaccamento psicoemotivo ad alcuna aspettativa. Questa è leggerezza dell’essere, sentirsi veramente liberi perchè consapevoli di essere finalmente alla guida della propria vita! Questo è il vero benessere perchè avulso dallo stato fisico e mentale.

scuola counseling

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here