La CosmoArt e la Società

Le nostre mancate decisioni – quali sabotatori?

I sabotatori sono invisibili ai nostri occhi fino a quando non decidiamo di renderli visibili svelando con umiltà e coraggio la loro natura profonda: la mancanza di amore verso noi stessi.
Possiamo scovarli nella sfiducia che è un modo pessimistico di guardare la vita, ma anche nella critica e nel giudizio, immagini riflesse del mondo interno dell’impossibile, del non posso, non sono capace, in sintesi non merito di essere felice.

Quanto ci facciamo male alleandoci con queste parti? Ci auto-sabotiamo continuamente nell’attesa del tempo giusto imposto dal giudice interiore che ci vorrebbe perfetti, sicuri e senza paura, mai pronti.

Le mancate decisioni, ovvero la rinuncia, sono modalità con cui agiamo la distruttività verso noi stessi e verso i nostri talenti.
Non decidendo, ci opponiamo al fluire della Vita e al progetto che lei ci ha assegnato.

Se da una parte questo atteggiamento di chiusura ci fa sentire (forse) al riparo dalle angosce e dalle paure che naturalmente accompagnano le decisioni importanti, dall’altra chiudendo il cuore perdiamo il contatto con l’amore del nostro , fino all’estrema conseguenza: la rinuncia a vivere pienamente.

La decisione fondamentale

Separarsi dai sabotatori è possibile, operando la sintesi tra paura e coraggio e tra amore e odio possiamo creare un varco di libertà in cui fattivamente essere e divenire cocreatori e artisti della vita come ci propone la Cosmo-Art.

Altra decisione potrebbe essere di riaprire il cuore perdonandoci e amandoci così come siamo, ovverosia ricostruire il nostro valore ed insieme la fiducia nel progetto unico e speciale che la vita ci ha assegnato.

Consapevolezza, capacità di perdonare, amore per se stessi, sono competenze da sviluppare, veri e propri strumenti di natura spirituale grazie ai quali possiamo giorno dopo giorno, decisione dopo decisione, realizzare tanti sogni in cui sono racchiusi la nostra essenza e quindi il talento da donare al mondo.

scuola counseling

4 COMMENTI

  1. “Altra decisione potrebbe essere di riaprire il cuore perdonandoci e amandoci così come siamo, ovverosia ricostruire il nostro valore ed insieme la fiducia nel progetto unico e speciale che la vita ci ha assegnato” Quanto mi piace questa frase!!!
    Grazie!!

  2. Grazie Luana per questo articolo che ci doni fatto di preziose indicazioni per vivere meglio. Imparare ad ascoltare i nostri sabotatori interni e’ un esercizio quotidiano! Solo cosi potremo realizzare i nostri progetti e soprattutto la nostra Vita!!!
    Con affetto
    Federica

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here