Home page
Home page "Amare serve. Perchè il contrario della libido non è l'astinenza: è la fatica di vivere. "
- Pascal Bruckner , Proposta da: Annarita
[Proponi la tua frase]
Mensile, Anno 18° n° 215  | Fai di Solaris la tua Home Page |  Inserisci Solaris tra i tuoi Bookmarks | Le News di Solaris [320] Utenti on-line
Salute Medicina alternativa Medicina Naturale Psicologia Attacchi di panico Fobie Terapia di coppia Medicina Olistica Benessere e Qualità della vita Professione Counselor Salute Medicina alternativa Medicina Naturale Psicologia Attacchi di panico Fobie Terapia di coppia Medicina Olistica Benessere e Qualità della vita

Yoga

Le News di Solaris | Salute | | Salute | | Vota questo articolo


Mudra, la danza delle mani


Daniela Borgini, yoga della Conoscenza, Yoga Imola Le Mudra, o più propriamente le Hasta Mudra, ( in sanscrito, letteralmente, sigillo della mano) sono gesti simbolici delle mani.

Daniela Borgini, yoga della Conoscenza, Yoga Imola La gestualità delle mani è sempre stata in tutte le culture una forma spontanea di espressione e comunicazione a cui l’uomo fa ricorso nella vita di tutti i giorni per sostituire o rafforzare la comunicazione verbale. Nella Bibbia si dice che gli ebrei pregavano aprendo entrambe le mani al cielo, come per raccoglierne i doni, il gesto era poi seguito dal portare le mani una sull’altra al centro del petto, in tal modo l’Energia Divina, prima assorbita attraverso il palmo delle mani, veniva irradiata al cuore. Il nostro attuale modo di pregare a mani unite, pare non essere arrivato a noi dall’alba del Cristianesimo, ma che sia stato introdotto nei riti cristiani durante il tardo Medioevo; alcune scuole di pensiero affermano che provenga dal gesto di "ammanettare i prigionieri” : con le mani congiunte l’uomo invoca pietà e diviene simbolo di sottomissione al suo Signore, al Creatore. Altre scuole di pensiero vedono il congiungere le mani un atavico gesto spontaneo, patrimonio cellulare dell’uomo che desidera condividere la propria interiorità con un’energia esteriore mistica e potente.

Nelle pratiche yogiche il gesto delle mani giunte dinnanzi al petto è assai ricorrente e prende il nome “Namaskara Mudra”che significa “Gesto di saluto”, è il Gesto che favorisce la connessione con l’Energia presente in ogni manifestazione della vita tanto umana che divina, dal sasso all’animale, all’uomo a Dio. Il congiungere il palmo delle mani all’altezza del cuore equivale a far vibrare nello yogi il concetto “l’Energia Divina in me riconosce e si fonde alla tua Energia divina”. Quando questo gesto è rivolto a persone o a divinità diventa “Namastè”. Nel rispetto delle regole induiste esistono ulteriori diversificazioni: le mani congiunte si collocano all’altezza del cuore con i propri pari, tra le sopracciglia per manifestare venerazione verso l' altra persona, al di sopra della testa di fronte a divinità, santi e guru. “Mudra” è un termine sanscrito che letteralmente significa “Gesto, Sigillo”, svariati sono nell’Hatha yoga le Mudra praticate col corpo, 108 secondo le scritture sono le “Hasta Mudra” o gesti delle mani. La pratica degli Hasta Mudra impega il cervello e l'anima, influenzando l’Energia Vitale o Prana, nei piani tanto mentali che psichici e fisici.

La loro origine rimane avvolta nel mistero, poiché l'uso dei gesti della mano durante i rituali non è prerogativa indiana ma si ritrova anche in moltealtre culture del mondo più antico. Dice Annik de Souzenelle: “Ogni dito ha il suo segreto e la sua potenza. Tutti i gesti della mano e delle dita che gli yogi e le danzatrici sacre compiono, muovono delle energie che mettono l’uomo in una relazione con l’uno o l’altro aspetto della sua potenzialità divina”. Nei testi classici di Hatha yoga come l’ Hatayoga Pradipika e la Geranda Samhita, le Mudra (rigorosamente al femminile) sono elencate nei capitoli che riguardano il controllo del Prana, insieme ai Bandha (chiusure); mentre le Asana (posture del corpo) servono a rendere il corpo “stabile, sano e leggero”, le Mudra sono simbolo di una fase più evoluta durante la quale il praticante apprende una gestione approfondita dei flussi pranici e si impegna al risveglio dell’ Energia Kundalini, per il raggiungimento della meditazione. ( La Kundalini risiede allo stato latente nell'osso sacro, il suo nome deriva da “Kundala” che significa arrotolato, poiché giace avvolta in tre spire e mezzo) E’ scritto nell’ Hatayoga Pradipika : “Di conseguenza con ogni sforzo si perseveri nella pratica delle Mudra per risvegliare la signora addormentata (Kundalini) alla porta di Brahma” .

Nelle mani e nelle dita sono presenti diverse terminazioni nervose e secondo l’anatomia dei saggi orientali vi scorrono delle Nadi (canali energetici), in particolare proprio nelle punte delle dita terminano canali energetici importanti e quando riusciamo a migliorare l’energia nelle dita delle nostre mani otteniamo benefici negli organi vitali e nelle loro funzioni. Da molti fisiologi la nostra mano viene considerata come una sorta di proiezione del cervello nello spazio, con la sua possibilità di compiere da 20 a 40 milioni di movimenti. La liberazione delle mani e l’ opposizione del pollice sono stati due elementi chiave per il salto evolutivo dell’uomo, conducendolo in un ambito più mentale, di coscienza di sé, di potenziamento delle proprie possibilità psicomotorie. E’ immediato il collegamento cervello-mano, molto spesso le mani ci aiutano a descrivere il nostro pensiero anche nei particolari più dettagliati e mantenere le mani immobili ci provocherebbe certamente un senso di conflitto.







Daniela Borgini  ->

|Vota questo articolo| | Le News di Solaris
Articolo pubblicato il: 03/03/2012

I commenti e i voti dei lettori
Nessun commento
Articolo letto 4377 volte -
Creative Commons License Solaris by Istituto Solaris is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non opere derivate 3.0 Unported License. E' consentita la ripubblicazione integrale, senza modifiche, inclusi il link visibile e attivo alla presente pagina, compreso il nome dell'autore.



Articoli correlati

Il Rito del Saluto al Sole


Yoga, una via per la felicità


Lo yoga del sogno


Anno 2012: inizio di una nuova razza?


Mudra, la danza delle mani


Domare il pensiero




Seguici anche su:

Autore: Daniela Borgini

Gli altri articoli dello stesso autore:

@ - Yoga, una via per la felicità

@ - Lo yoga del sogno

@ - Anno 2012: inizio di una nuova razza?

@ - Mudra, la danza delle mani

@ - Domare il pensiero

@ - Yoga come stile di vita

@ - Il percorso evolutivo nello yoga

@ - L'arte del Cambiamento

@ - Perché meditare?

@ - Il mito del Padre nello Yoga

@ - La forza dell'Umiltà

@ - Il perdono è medicina per il corpo e per l'anima

@ - Il pensiero, un grande creatore

@ - L'impegno di crescere

@ - Il significato di essere se stessi

@ - La ricerca dell'amore

@ - La crisi fa crescere

@ - Il principio divino vicino all'uomo

@ - Mantra e preghiere, armonie e forze dei suoni autentici

@ - La forza autentica del Principo Femminile

@ - Piccoli consigli sul fluire dell’energia

@ - Sessualità consapevole: Brahmacharia

@ - L’ Energia, continuo moto creativo

@ - La spinta dell'Umanità: nascita del Sé autentico

@ - Yoga Nidra: la materia dei sogni

@ - Yoga e ReiKi

@ - Yoga e Alimentazione

@ - Yoga della Conoscenza

Seguici anche su Twitter:


Tutti gli altri articoli di

Yoga


Daniela Borgini, yoga della Conoscenza, Yoga Imola  Cibo & Ambiente

Daniela Borgini, yoga della Conoscenza, Yoga Imola  Counseling

Daniela Borgini, yoga della Conoscenza, Yoga Imola  Cultura

Daniela Borgini, yoga della Conoscenza, Yoga Imola  Libri

Daniela Borgini, yoga della Conoscenza, Yoga Imola  LifeStyle

Daniela Borgini, yoga della Conoscenza, Yoga Imola  Love & Sex

Daniela Borgini, yoga della Conoscenza, Yoga Imola  News

Daniela Borgini, yoga della Conoscenza, Yoga Imola  Psyche

Daniela Borgini, yoga della Conoscenza, Yoga Imola  Salute

Daniela Borgini, yoga della Conoscenza, Yoga Imola  Spiritualità




Daniela Borgini, yoga della Conoscenza, Yoga Imola | |

| |


Daniela Borgini, yoga della Conoscenza, Yoga Imola


Salute Medicina alternativa Medicina Naturale Psicologia Attacchi di panico Fobie Terapia di coppia Medicina Olistica Benessere e Qualità della vita

Salute Medicina alternativa Medicina Naturale Psicologia Attacchi di panico Fobie Terapia di coppia Medicina Olistica Benessere e Qualità della vita



Daniela Borgini, yoga della Conoscenza, Yoga Imola
Voti Articolo Media
75

Autoguarigione

9,3
67

Ansia e attacchi di panico: come fronteggiarl

9
53

Eav e Odontoiatria

9,1
48

AIDS: una nuova interpretazione

7,1
42

Il sesto senso delle persone ed animali!

9,5
39

Il Perdono

9,5
37

Spiritualità e Immagine

9,5
35

Ortocheratologia: addio a lenti, occhiali e c

9
35

Omeopatia d'urgenza: rimedi da avere sempre i

9,1
33

VEGATEST Expert: il più versatile e completo

8,6







Sito Ufficiale della Campagna Nazionale Giu Le Mani Dai Bambini











molto esaustivo e utile! ....
Commento inviato da: marco spagnuolo

si è stato molto utile ....
Commento inviato da: brivio mario

Articolo fantastico, 10/10. ....
Commento inviato da: Fabio Piacenza

Caro autore Lorenzo, proprio un ottimo articolo. Complimenti. Lo propongo nel n ....
Commento inviato da: Leonardo Gentile
Clicca sul commento per leggere l'articolo





| | | | |

        
Home   |    Redazione   |    Corsi e Seminari   |    CinemaTerapia   |    Area Operatori   |    Pubblicit\E0   |   
Appuntamenti    |    Operatori del Benessere    |    Link    |    Contattaci    |    Forum    |  

CopyRight\A9 - Solaris Il Network del benessere Creative Commons License
solaris is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License.
Based on a work at www.solaris.it | Disclaimer - Note legali | Informativa sulla Privacy