Nuovo ambulatorio a Milano

Secondo l’Istat in Italia sono 9 milioni le persone che si rivolgono alla medicina alternativa e sempre più le “cure dolci” impiegate in ospedali pubblici. Tanto che a Milano, nella sede dell’ospedale San Raffaele, è stato aperto il primo ambulatorio di medicina naturale per le donne. Le visite si svolgono come in qualunque altro ambulatorio ginecologico, le donne si sottopongono a ecografie e pap test, ma poi le prescrizioni sono diverse: medicina naturale, e quando non è sufficiente per risolvere il problema, in aiuto arriva quella tradizionale. Vaginiti, cistiti, ciclo mestruale doloroso o irregolare, sindrome premestruale, ritenzione idrica, seno dolente, cefalea, anemia, sono i disturbi più comuni ai quali trovare rimedio con la medicina naturale. Non solo, ma anche disordini alimentari, tendenza al sovrappeso, problemi intestinali e disturbi della circolazione. Il ricorso alla medicina naturale diventa quasi “obbligatoria” in tutti quei casi in cui in gravidanza non possono esser prescritti farmaci controindicati per i danni eventuali al feto. Quindi sì a betulla per la cistite in gravidanza e anche ai fitoestrogeni per disturbi legati alla menopausa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here