Risvegliarsi alla verità di chi siamo veramente

Rebirthing é sinonimo inglese di rinascita, quindi di rinnovo, di cambiamento. Attraverso gli insegnamenti di questa tecnica olistica di guarigione spirituale, apprendiamo a rivedere e reinterpretare alcuni aspetti del sistema di pensiero e di vita che ci ha accompagnato sino ad ora. Per esempio, quasi tutti sappiamo quanto sia facile e liberatorio trovare «un capro espiatorio» per gli avvenimenti spiacevoli della nostra vita. E’ quasi sempre colpa dell’altro se io mi sento triste, se sono irritata e soffro d’insonnia. E’ quasi sempre colpa del mio collega «serpente» se non ottengo la promozione ; mia suocera é responsabile delle liti che infestano il mio matrimonio e potrei contuare ancora a lungo. Attraverso la respirazione cosciente del Rebirthing prendiamo coscienza, forse per la prima volta, che ciascuno di noi é responsabile al 100% della propria vita, é responsabile delle scelte e delle conseguenze che tali scelte comportano. Immaginate quanto sia importante questa scoperta: sono responsabile delle mie scelte, sono responsabile quindi di quando avviene nella mia vita ed ho il pieno potere di modificare cio’ che non mi rende serena.

Sembra incredibile vero? Eppure é semplice e facile e tutti noi possiamo raggiungere questo traguardo. Come?
Innanzi tutto cercando di comprendere che non sono gli avvenimenti della nostra vita ad essere importanti, ma il nostro modo di vivere questi avvenimenti, il nostro atteggiamento nei confronti di questi avvenimenti. Ed é di questa reazione agli avvenimenti che io sono responsabile al 100%. Ed é questa reazione che posso modificare, se voglio, per avere una vita serena.

Ripeto, se voglio.
Sta proprio qui la forza di questa presa di coscienza. Sono io che sto al volante della mia vita e quindi sono io che scelgo di sentirmi vittima se un collega viene promosso in mia vece oppure sono io che scelgo di sentire che se é accaduto cosi’ significa che cosi’ é la cosa piu’ «salutar » per tutti coloro che sono implicati (io, il mio collega, l’azienda per la quale lavoriamo, ecc.). In seguito, se voglio, posso chiedermi come mai questo avvenimento é nella mia vita. Il mio collega non c’entra, la risposta é nel mio vissuto.

La respirazione consciente del Rebirthing ci aiuta a ritrovare quelle risposte, nascoste nel nostro subconscio.

Trovare le risposte é senza dubbio importante per avanzare nel nostro cammino di riscoperta della nostra vera identità, ma ancora piu’ importante é in effetti accettare la nostra vita attimo per attimo, cosi’ come essa ci si presenta. Anche in questo caso occorre che io sfati subito l’idea che accettare sia un atteggiamento passivo e di rasssegnazione. Niente affatto. Accettare la mia vita cosi’ come mi si presenta istante dopo istante significa innanzi tutto vivere nel momento presente. Siamo purtroppo sempre presi da rimpianti del passato o speranze per l’avvenire e ci dimentichiamo di vivere l’unico momento importante, quello vero : questo momento, ora.

Accettare significa quindi credere che, al di là delle apparenze, cio’ che accade si incastra in un disegno universale che non mi é dato di vedere per il momento, ma che io so essere perfetto. Accettare con serenità anche le prove piu’ difficili é il mezzo per crescere. Accettare é quindi anche il mezzo per modificare le circostanze del nostro vissuto. La respirazione cosciente del Rebirthing é uno dei modi per essere in tempo presente e avere l’opportunità di rivedere spezzoni di film del nostro passato ai quali ci siamo inconsciamente aggrappati e che inquinano la nostra quotidianità.

Con il respiro ne prendiamo coscienza e…….il piu’ é fatto ! Attraverso il Rebirthing possiamo ricominciare a vivere veramente.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here