otzium…….il dolce non fare

Le aziende del settore design e moda stanno sempre più influenzando il luogo del vivere, il benessere personale e viceversa. Dagli anni ‘60 ad oggi le aziende italiane hanno dato un forte contributo alla creatività internazionale. Il vivere quotidiano coniuga la ricercatezza, la tecnologia dei materiali, il design e l’area del wellness. La testimonianza di ciò è presente in tutte le fiere del settore – dal Salone del Mobile di Milano, alle grandi case di moda che creano collezioni di cosmetici, ai prodotti per la casa, alla nascita di Beauty Farms raffinate (E’SPA di Gianfranco Ferre’ a Milano), alle aperture degli Hammam in diverse città, al pullulare del mondo biologico in tutte le sue forme e alla disponibilità di confortevoli resort.

Il luogo del vivere è diventato un luogo allargato dove anche l’albergo offre elementi di stimolo culturale (Gallery Art Hotel di Firenze); gli hotels design-oriented, nelle grandi città del mondo, hanno un’elevata frequentazione e le abitazioni ricalcano il culto del piacere del vivere in perfetto connubio con elementi versatili, etnici di grande ispirazione verso una qualità di vita elevata.

Nel futuro vedremo sempre più case, ambienti, oggetti, prodotti che ci assomiglieranno nei luoghi e nello stile , basati sul senso estetico, sulla raffinatezza, sulla ricerca ed anche sulla futilità che si fa esperimento. Uno stile forte della consapevolezza ecologica e salutista. Uno stile libero, agile, sincero e puro: l’ozium creativo.

Otzium …il dolce non fare, si amalgama in questo fervore di culture e di sentimenti, studiando e ricercando virtù ed elementi dedicati all’area del wellness personale. Non è la semplice cura che ognuno deve dedicare a se stesso, ma l’armonia e la fusione fra esterno ed interno.

Otium è parola latina. In ogni tempo e in tutte le civiltà l’otium, l’immobilità, l’arte del non fare hanno rappresentato la condizione di ogni conquista dell’uomo. Profonda fu la convinzione presso la Grecia classica che l’innalzamento dell’essere fosse la condizione per una maggiore coesione sociale, per la stabilità delle istituzioni e per assicurare prosperità alla vita economica. La Grecia antica riconobbe nell’arte, nell’armonia, nella bellezza, nella musica, nel teatro, nella ricerca della verità, gli strumenti per un innalzamento della coscienza dell’individuo e la condizione per una maggiore libertà.

Otzium nasce dal piacere di ricordare e rinnovare questi stessi principi. Sempre più l’uomo vorrà ricavare spazi personali: un ozio produttivo e creativo, forte e potente come la bellezza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here