e altri benefici

Il Training Autogeno è una tecnica di autodistensione psichica e somatica, ed è un valido mezzo per smettere di fumare o ridurre la quantità di sigarette. E’ anche un grande aiuto nei casi di dipendenza da cibo o alcool. Elaborato ne l 1932 dal neurologo e psichiatra J.H. Schultz, viene consigliato da counselor e psicologi per eliminare stati d’ansia, e attacchi di panico. E’ indicato nel lavoro, per facilitare un recupero rapido di energie ed essere in grado di parlare o di esibirsi in pubblico; nello studio, per potenziare la memoria e aumentare la concentrazione; nello sport per migliorare le prestazioni sportive. Si avvale di rilassamento, respirazione, autoterapia, programmazione positiva. Rilassamento: il corpo partecipa ad ogni emozione, e reagisce a quelle negative (ansia, collera, paura) con una contrazione muscolare che con l’andar degli anni si accumula e diventa cronica, creando quel che lo psichiatra Wilhelm Reich ha definito “armatura muscolare“ e “corazza caratteriale cronica”. Questa situazione nel corpo, oltre a creare dolori e malesseri, blocca l’energia vitale, con conseguente stato di stanchezza.

Inoltre si vive con una percentuale (5-10%?) ridotta delle proprie capacità, ci si sente insicuri, inadeguati, mancanti di qualcosa. La corazza blocca una piena conoscenza ed espressione di sé. Respirazione corretta: il respiro è vita, respirare bene vuol dire vivere bene, vivere più centrati, più calmi, più lucidi, con una maggiore concentrazione mentale. Uno studio ha portato alla conclusione che gli animali a respirazione lenta vivono più a lungo.
La respirazione favorisce la circolazione sanguigna, il sistema linfatico, ossigena e stimola gli organi interni. Autoterapia: attraverso il contatto e l’utilizzo del prana, l’energia vitale, ci si ricarica e ci si cura in modo naturale; il risultato è l’eliminazione di alcuni medicinali.

Programmazione positiva o visualizzazione creativa che aiuta a raggiungere i propri obiettivi ed essere in grado di risolvere i problemi. In un ospedale è stata fatta una ricerca: ad un gruppo di pazienti con ulcera emorragica è stato somministrato il placebo, ossia una innocua pillola di acqua e zucchero, con queste parole: “E’ l’ultimo eccezionale ritrovato in fatto di ulcera emorragica”. Ben il 70% dei pazienti ha avuto l’arresto dell’emorragia! Ad un altro gruppo, stessa innocua pillola, ma differenti parole: “E’ l’ultimo ritrovato di cui però non sappiamo ancora bene gli esiti”. Risultato: solo il 25% dei pazienti ha avuto l’arresto dell’emorragia. Potere della programmazione mentale!

I benefici dell’uso del Training Autogeno – che prevede pochi mesi di apprendimento – sono molteplici. I risultati si vedono presto e si concretizzano con l’eliminazione dello stress, e uno sviluppo a largo raggio della propria personalità,della sicurezza in se stessi e consente di affrontare bene ogni problema. In dettaglio sul piano psichico agisce su insonnia, nevrosi, ansia, depressione, panico, fobie, paure, insicurezza, timidezza, insonnia, tic, balbuzie.

Sul piano fisico agisce su mal di schiena, cervicale, cefalea, emicrania, allergie, asma, raffreddore, sinusite, tachicardia, ipertensione, colesterolo, gastrite, ulcera, difficoltà digestive, nausea, colite, stipsi, disturbi sessuali, disturbi mestruali, menopausa, problemi della pelle, sistema immunitario; riduce i tempi di travaglio nel parto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here