Guida alla salute naturale Vanoli editore Una Terra sempre meno verde Mentre aggiornavo questo capitolo, mia figlia Daniela di 15 anni, mi fece leggere una sua osservazione scritta su questo tema, la cosa mi colpì e volli introdurre queste poche righe in questo libro: Nella foresta pluviale, ogni giorno vengono sradicati migliaia di alberi… Ancora molti per fortuna, sopravvivono, tra questi ne esistono due che passano il loro tempo a parlare. “Non si può più andare avanti in questo modo, ieri hanno ucciso mia cugina, aveva solo 100 anni; era molto giovane replicò l’altro. ….Chissà a cosa gli servivano, continuò il primo. Non lo capiscono proprio, che si stanno distruggendo da soli. Scusa non capisco… Devi sapere che l’uomo non sta facendo nessun progresso, al contrario di quello che pensa… il vero progresso è quello di riuscire a vivere in sintonia con i propri simili e con madre Natura…non fare guerre o distruggere intere pianure ricoperte di alberi. Ma se non cambiano ? …Vedrai un giorno capiranno, ma fino a quel giorno dovremo sopportare… Ma non hai paura ? .

..Fidati…alcuni di loro stanno cercando di aiutarci… E mentre parlava…., venne sradicata ! Da circa cinquant’anni a questa parte abbiamo la possibilità di conoscere molto meglio questo meraviglioso pianeta T…erra (il pianeta che …erra nello spazio tridimensionale ed in quello dello spirito); abbiamo potuto considerare statisticamente e fisicamente il nostro apporto tecnologico sul globo, vedendo e verificando molte nostre scelte “tecnologiche”. Purtroppo abbiamo visto che quasi tutte le scelte effettuate all’insegna della “tecnologia” e del “progresso” (che trasgrediscono le Leggi della Manifestazione dell’UniVerso) hanno lasciato profonde ferite nella Natura, che guariranno solamente se l’uomo “Civilizzato e Tecnologico” invertirà la sua tendenza (pentendosi) ridiventando “parassita” biologico e simbiotico, piuttosto che divoratore di Vita biologica. La “Fisica” e la “Chimica” attuale sono basate su assiomi sbagliati ed hanno preparato di conseguenza fisici, chimici, farmacisti, medici, incapaci di comprendere che esistono anche negli organismi umani, i Campi Psico Energetici Informati (CEI), le “trasmutazioni atomiche a debole energia”, pertanto essi hanno prodotto per esempio farmaci tossici che una volta introdotti nei corpi viventi entrano nel processo delle trasmutazioni atomico energetiche, informando il Campo (CEI) con le loro sostanze tossiche, creando quindi tanti disastri nei pazienti ed indebolendo il loro Sistema Immunitario, che a sua volta attraverso il DNA, indebolendo la specie umana e rendendola facilmente malata in tenera e giovane età, nelle successive generazioni.

Pensate all’enorme inquinamento dell’aria e del Campo Psico Energetico Informato del pianeta, da parte dell’apparato industriale, senza del quale “dicono” non vi è civiltà… progresso ! non solo, ma a tutti mezzi di trasporto terrestre circolanti nel mondo con i loro scarichi tossici; agli aerei che tutti i giorni percorrono i cieli del mondo irrorando incessantemente l’atmosfera con i loro scarichi inquinanti, oltre al rumore assordante che emettono ove passano; mentre giacciono da 10 anni, senza che nessuno si voglia seriamente interessare, brevetti già collaudati, uno dei quali per esempio, serve per annullare COMPLETAMENTE i gas di scarico nocivi da qualsiasi mezzo semovente terrestre mosso da motore alimentato a benzina; questo oggetto elettro meccanico chimico (dal costo di circa 700.000 Lit. per autoveicolo), ottimizza la combustione sostituendo il carburatore con un marchingegno che produce una miscela gassosa che non lascia una volta combusta, nessun scarico nocivo ma solo vapore acqueo; questo brevetto per ora non interessa nessuna casa automobilistica (tutte sono state già interpellate) perché si vogliono vendere le marmitte catalitiche; queste ultime non solo non risolvono che in minima parte il problema dell’inquinamento dell’aria, anche perché queste marmitte hanno dei metalli tossici all’interno ed emettono anche della diossina (è stato accertato da studi segreti della Mercedes in Germania); ciò avviene perché le case costruttrici di automobili, non vogliono perdere gli investimenti già fatti su quel tipo di marmitta e così il problema ambientale rimane.

Le centrali nucleari (circa 500 nel mondo) che emettono oltre all’Idrogeno radioattivo responsabile delle piogge acide persistenti, anche enormi quantità di vapore acqueo corresponsabile anch’esso della variazione termica dell’atmosfera; i venti lo ricordiamo si formano per le differenti polarità elettro termiche, infatti anch’essi si stanno modificando, come asseriscono ormai i contadini di tutta la terra; fino all’inquinamento da rifiuti chimici, urbani ed industriali dei mari e delle falde acquifere; tutto ciò si traduce anche in ulteriore inquinamento dei corpi degli esseri viventi che abitano la Terra, ma sopra tutto si modula il Campo Psico Energetico Informato terrestre. Quasi la metà del pianeta è assetata di acqua, questo allarme è stato lanciato da qualche anno dalle organizzazioni internazionali che ora richiamano i governi delle nazioni per arginare la gravissima crisi. L’emergenza acqua è stata provocata dalle disastrose opere “idrauliche” e da consumi squilibrati. Consumi giornalieri di acqua per persona in Europa: Italia lt. 130; Austria lt. 131; Belgio lt.

108; Danimarca 194; Finlandia lt. 156; Francia lt. 147; Germania lt. 146; Gran Bretagna lt. 132; Lussemburgo lt. 171; Olanda lt. 159; Svezia lt. 199; Svizzera lt. 264. Le Dighe per arginare l’acqua, che dovevano risolvere tutto, a parte pochissimi casi, hanno realizzato più guai che benefici. I canali costruiti e che sono costati fortune in miliardi di lire, hanno steso sul terreno o sui campi coltivati uno strato di sale che li ha uccisi e per quelli costruiti con il calcestruzzo negli stessi alveoli dei torrenti o dei fiumi essi hanno ucciso la micro flora laterale di questi, impoverendo tutte le zone agricole limitrofe e generando deserti invece di campi per la coltivazione. Vi sono ora alcune zone della Terra che per avere dell’acqua, rischiano conflitti. Potremmo continuare per pagine e pagine ad enunciare le malefatte di questo “moderno progresso” di auto distruzione dell’uomo verso sé stesso e verso l’ambiente nel quale sopravvive. Molta determinazione verso questi fatti distruttivi è sopravvenuta per aver perso il patrimonio conoscitivo del passato, credendo stupidamente di poter sostituire la Conoscenza acquisita in milioni di anni dalla Natura e dall’uomo, con la “tecnologia” che invece data come esperienza, da soli 150 anni circa, per di più serva del potere finanziario ed dell’utile a tutti i costi.

A questa incresciosa constatazione, si è mescolata la grande facilità di potersi spostare facilmente ed in breve tempo sulla faccia del pianeta; i mezzi di locomozione hanno aiutato il trasporto delle merci; ciò ha favorito l’intensivo sfruttamento delle aree anche le più impervie, credendo di poter sopperire all’impoverimento qualitativo dell’ambiente, con l’approvvigionamento da altre aree non ancora sfruttate. Questa “logica” è stata applicata a tutte le “risorse” non rinnovabili tipo: minerali, petrolio, ecc., ed a quelle rinnovabili: acqua, energia idrica, risorse alimentari ecc., ed in questo caso si è assistito al libero scambio fra le aree geografiche anche lontane; ciò ha prodotto uno sviluppo forte di singole produzioni, a danno di altre che erano adatte all’ambiente locale, al clima ed alle condizioni sociali del luogo; questo fatto ha portato inevitabilmente al degrado dell’ecosistema. Oggi le “Fondazioni” (Finanziarie particolari, gestite dai padroni occulti del Mondo) che controllano le banche e le multinazionali, hanno in mano il dominio della salute di quasi tutti gli esseri viventi del pianeta, attraverso il controllo dell’alimentazione, facendo sì che i cibi immessi sui mercati mondiali siano di tipo industrializzato o preparato con ingegneria genetica di cui la Statunitense Monsanto è la più grande e la più nota, alterando quindi i processi biologici naturali, di conseguenza creando cibi privi e depauperati dei fattori nutrizionali essenziali alla perfetta Salute, fattori probiotici, che poi “essi” tentano magari di rivendere attraverso le farmacie a prezzi decuplicati, oltre al fatto che i cibi industrializzati sono altamente inquinati dai prodotti chimici che essi vendono e che l’agricoltura industriale utilizza per le colture agricole.

Il controllo sulla psiche degli esseri lo ottengono raccontando (per mezzo della classe medica e dei politici a loro vicini) per esempio, la bugia che in certi casi per star bene occorre distruggere (con gli antibiotici e gli antivirali od altre tecniche tossiche) l’agente patogeno, che invece è generato negli organismi, proprio da queste alterazioni termico/nutrizionali (che determinano sempre intossicazioni intra ed extra cellulari) per aiutare l’organismo a ritrovare la Salute. Solo così, cioè con le bugie o le mezze verità, essi riescono a controllare le popolazioni del mondo mantenendole in uno stato di malessere continuo ed a renderli e mantenerli sempre psico dipendenti da loro per cibo e farmaco. Dobbiamo tagliare questo cordone ombelicale che ci mantiene nella sofferenza e ritorniamo ad essere Uomini, pensanti, ragionanti e finalmente LIBERI di scegliere e di fare quello che desideriamo per il nostro bene e per quello del pianEta Terra. ——————————————————————————– Se volete avere altre informazioni su questi temi, acquistate il nostro libro: GUIDA alla SALUTE NATURALE” stampato e distribuito a cura di: VANOLI EDITORE srl – via Cesalpino 26/a – 20128 Milano – fax (02) 2591473

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here