Erboristeria cinese nella patologie del primo tratto digestivo

La coppia Milza-Stomaco appartiene al TR-Medio ed al Movimento Terra è il fondamento del Cielo Posteriore e dell’Acquisito, poiché, presiede ai processi digestivi e assimilativi (per formare Guqi), entra nella produzione di Jing Qi, Liquidi e Sangue. I Meridiani (corrispondenti, poi, sono legati ad una specifica azione di salita (Shang) e Discesa (Fu) dell’Energia e, pertanto, sono alla base dell’equilibrio generale dell’individuo . La coppia e strettamente congiunta (come Fegato e Vescica Biliare) sia in senso funzionale che patologico . Il suo stato si esprime, oltre che alla barriera sfgimica di destra (You Mai Guan) e al centro della lingua (Tong She), alle labbra, palpebre, punta del naso, colorito generale del viso, capacità di distingue i sapori, canini inferiori, regione mesogastrica .

Il Pi Wei Lun afferma che “se la Milza è lo Stomaco sono entrambi splendenti si possono assumere grandi quantità di cibo e si può ingrassare. Se sono entrambi vuoti si è inabili a mangiare e si dimagrisce oppure s’ingrassa nonostante la piccola quantità di cibo assunta e si si è incapaci di sollevare gli arti” Tutto ciò ha dovuto alla replezione della Milza ed all’esuberanza degli abbondanti Qi dannosi (ad esempio Flegma)”. Il Zhong Zhang Jing aggiunge “la Milza è il Cuore, il viscere del consiglio (adunanza di persone, governa con saggezza e volontà e macina i cinque grani. E’ collocato al centro ma nutre i quattro siti. Governa in tutte e quattro le stagioni ma la lunga estate è il momento del suo governo” . E. Rochat de la Vallée e Padre Larre commentando il cap.8 del S.W (“la Milza e lo Stomaco hanno l’ incarico dei fienili e dei granai”) affermano che “la Milza e lo Stomaco sono uniti in seno della stessa funzione. Nella sesta posizione sono al centro della presentazione dei Dodici incarichi…; sono gli assi attorno ai quali ruotano gli altri… Milza e stomaco sono continuamente le due facce della stessa funzione: innalzamento e discesa, ricezione e distribuzione, secco e umido.

Sono il movimento Cielo\Terra nel centro del corpo umano. Non vi è molta differenza fra fienile e granaio, ma se si mettono assieme si rafforza l’ idea che s’insila il grano per distribuirlo nel luogo voluto, poiché rappresentano il movimento della Terra la loro capacità di ricevere, come quella di dare si applica a tutto ciò che esiste o passa nel corpo” . Stomaco e Milza, si scrive nei testi attuali, sono responsabili della formazione e del trasporto della Guqi (energia alimentare ) e, pertanto, del trofismo di tutto il corpo. Inoltre essi intervengo in modo elettivo nel metabolismo di Sangue e Fluidi che, nella formazione, dipendono da questo insieme funzionale . Problemi digestivi ma anche turbe ginecologiche, metaboliche, neurologiche e legati a stati convalescenziari o ad affaticamento, dipendono da questa coppia . Qui esamineremo solo le sindromi relative a disturbi della parte alta del digerente relativi alla coppia in oggetto e di ciascuna forniremo eziopatogenesi, clinica e terapia farmacologica . Vogliamo anche segnalare che mentre esistono ampie e valide documentazioni sull’azione dell’agopuntura , gli studi scientifici sulla farmacologia in campo gastroenterologico sono poco numerosi e per lo più cinesi .

Sarà opportuno in futuro, pur nel rispetto delle regole previste per i fitoderivati tradizionali, sviluppare adeguate ricerche cliniche in tal senso.

A. Dolore epigastrico
E’ chiamato Wei Wang Tong, ma anche “dolore al di sotto del cuore” (Xiao Xin Tong) o semplicemente “dolore di Stomaco” (Wei Tong) . In quest’ambito si descrivono tutti i dolori che riguardano l’area fra 15 e 12CV (dalla punta dell’apofisi ensiforme sino all’era mesogastrica) . In medicina scientifica possono essere dovuti a malattia peptica, cancro del tratto alto intestinale, pancreatite, colecistite, colelitiasi, enterite, indigestione, ecc.

A1 Accumulo di Freddo
Il Freddo può provenire dall’ambiente esterno (virus ad esempio) o da un’alimentazione fredda o troppo Yin, ovvero essere causato da Vuoto di Yang di Milza e del Jiao Medio. Nel caso di forme esterne o alimentari il dolore è acuto, violento, ben localizzato in sede epigastrica, peggiorato dal freddo e dalla pressione, migliorato dal calore, associato a stipsi ed urine abbondanti e chiare, la lingua è con induido bianco, abbondante, facile da scollare e il polso teso o a fil di ferro. Nel caso di Vuoto di Yang, invece, la sintomatologia dolorosa è più persistente e lieve, migliorata da pressione e calore, irradiata agli ipocondri, con feci molli, polso lento e profondo, lingua gonfia e pallida. In entrami i casi occorre scaldare, espellere il freddo, favorire la discesa del cibo. Nel caso d’accumulo alimentare o esterno si usa la formula Da Huang Fu Zi Tang, nel vuoto del Jiao Medio, invece, Huang Qi Jian Zhong Tang. Nella prima formula possiamo sostituire l’Aconito con Morinda officinalis radix (Bai Ji Tian, g 6-15) o Cinnamomum cortex (Rou Gui, g 1.5-4.5). La seconda formula è da sconsigliare in soggetti con atopia intrinseca poiché l’Astragalo incrementa anche il livello d’IgE .

A.2 Accumulo di Calore-Fuoco.
O cause esterne (batteri) o alimentari o farmacologiche (FANS e altri farmaci gastrolesivi) o interne (Fuoco di Fegato per lo più), determinano dolore che si espande verso l’alto, se intensa, pirosi ed aumento d’appetito, stipsi con feci secche e caprine, lingua rossa con induido adeso, scarso e giallastro, urine cariche, polso rapido. La formula impiegata (che purga il Calore, favorisce il movimento intestinale e calma il dolore) è Cheng Qi Tang (con Da Huang, Mang Xia, Gui Zhi e Zhi Gan Cao).

Se si aggiunge Hu Tao Ren (fructus cortes Juglans) si ottiene Hu Tao Ren Chen Qi Tang, utile se il Calore altera il Sangue (agitazione, ematemesi, ecc.). Se si aggiunge cortex Magnolie (Hou Po), si ottiene Da Cheng Tang che elimina Calore e Umidità (distensione addominale, perdita d’appetito, mucorrea o stipsi ostinata).

A.3 Stasi di Qi
La Stasi si deve a turba del Fegato per stress, rabbia, rancore, frustrazione. Il dolore si irradia agli ipocondri e al torace, vi sarà arerogastria, stipsi, miglioramento con eruttazione e flatulenze, polso teso, lingua arrossata ai bordi. Tutti gli stress emotivi aggravano la forma. Per Disperdere il Qi (Shu Qi), Regolare il Fegato (Gan Li) e Combattere il Dolore (Zi Tong) si usa Chai Hu Shu Gan Tang (Chai Hu 9g, Bai Shao 6g, Zhi Qiao 9g, Gan Cao 6g, Xian Fu 16g, Chuang Xiong 6g). Se la Stasi genera Fuoco (pirosi intensa, alitosi severa, tendenza a disturbi pressori, cefalee, ecc.) si impiega Xiao Yao San.

A.4 Stasi di Sangue
Il Vuoto di Qi o il Freddo, ovvero il Calore o una forte turba emotiva possono causare Stasi di Sangue (Yu Wei Xue), con vivo dolore fisso in un punto, masse epigastriche palpabili, polso teso e rugoso, lingua purpurica o violacea.

Per muovere il Sangue si usa Xia Fu Zhi Yu Tang (utile anche in cp). Il rhizoma di Corydalis ambigua (Yan Hu Suo), molto efficace nel Muovere Qi e Sangue, è comunque piuttosto tossico e da usare con prudenza nei cardiopatici. Riteniamo altrettanto utile e molto maneggevole, in questi casi, Tao Hong Si Wu Tang, basata su Si Wu Tang più Tao Ren ed Hong Hua

A.5: Ritenzione di Alimenti
Il Vuoto (da deficit di Milza o Polmone) o la Stasi (Fegato) di Qi, ovvero pasti troppo abbondanti con alimenti ricchi in sostanze grasse o nervine o i superalcolici, causano questa condizione, che si appalesa con gonfiore addominale diffuso, rigurgiti acidi, inappetenza, miglioramento con emissione di feci, induido sottile e grigio, polso rapido. Per promuovere la digestione si usa Bo He Wan, che possiede la seguente composizione percentuale e si usa in cp: fructus Crataegi 50.1%, Poria 16.7%, pericarpium Citri reticulatae 8.3%, fructus Forsythiae 8.3%, semen Raphani 8.3%, fructus hordei Germinatus 8.3%. La dose media è di 8cp 2-3 volte.

B. Reflusso Gastro-Esofageo
Detto Tu Suan, rientra nelle forme di Qini e si deve ad irregolare comunicazione fra TR-Superiore e Medio.

Il reflusso gastro-esofageo si verifica quando il contenuto gastrico ritorna nell’esofago per un rilassamento transitorio o cronico dello sfintere esofageo inferiore. Un reflusso eccessivo causa i sintomi della malattia da reflusso gastro-esofageo (bruciore epigastrico, gusto acido in bocca). Può essere suddiviso in esofagite non erosiva (bruciore epigastrico predominante con endoscopia normale, detta anche “malattia da reflusso endoscopicamente negativa”) e in esofagite erosiva (l’endoscopia mostra infiammazione ed erosioni) . Ernie iatali, insufficienza della giunzione cardiale, gastriti croniche e ulcere gastriche ne sono le cause biomediche . N’esiste una forma da Freddo (non erosive) ed una da Calore (erosive). La prima è più frequente nelle donne e nei soggetti di tipologia Yin (piccoli, pallidi, emaciati, silenziosi, timidi, introversi), la seconda nei maschi e nella tipologia Yang (alti, rubicondi, stenici, assertivi) . La presenza di succo gastrico nelle parti alte del digerente può causare asma, laringite, tosse cronica, stomatopirosi (più spesso nelle forme Calore). La terapia con anti-H2, procinetici o inibitori della pompa protonica riduce l’incidenza di esefogagite peptica e metaplasia di Barret, ma non già quella delle manifestazioni extraesofagee che, pertanto, possono essere trattate con terapie alternative e complementari.

La sindrome di Plummer-Vinson (o Paterson Brown Kelly) è più frequente nelle forme Calore (il Calore ulcera e fa uscire il Sangue dai vasi), mentre il Freddo può causare Stasi del Sangue e, pertanto, angina.

B.1: Freddo.
Il freddo esterno, una alimerntazione troppo fredda (latte, latticini, macrobiotica, ecc.) e cruda, ovvero Vuoti di Yang di Milza e Jiao-Medio (preccupazione, affatticamento), sono alla base di questa sindrome contrassegnata da pirosi, bruciore retrosternale, arti freddi, astenia, feci poco formate, polso lento, lingua pallida, gonfia, con induido chiaro e abbondante. La sintomatologia da reflusso migliora con bevande calde. Si usa la formula Xiang Sha Lui Jun Zi Tang cui si aggiunge Wu Zhu Yu (Evodia fructus).

B.2: Calore
Intensa eruttazione acida, sete, disfagia, dolore retrosternale e addominale, bruciore in bocca, alitosi. Lingua rossa con induido giallo e adeso, polso rapido e a fil di ferro. Segni secondari di Stasi di Qi (disforia, irrequietezza, ecc.). Per chiarificare il Calore, far scendere i muovere il Qi e sottomettere il Fegato (quasi sempre coinvolto), si usa Zuo Jin Wan, tratta dal Dan Xi Xin Fa e di semplice composizione:
– Huang Lian ( rhizoma Coptidis fritto in succo di Zenzero)…15-18g
– Wu Zhu Yu (fructus Evodiae rutaecarpae)…2-3g Nella nostra esperienza , in questi casi, è di grande utilità la formula pronta (in cp.) Yang Wei, da dare a dosaggi di 2-3 g/die, in tre somministrazioni prima dei pasti e così composta:
– Astragalus membranaceus radix: Migliora la produzione di muco, alcalinizza il contenuto intestinale, previene l’impianto dell’Helicobaceter pilori.
– Citri reticulate pericarpium: Migliora i processi digestivi e la secrezione peptica, svolgendo azione procinetica.
– Codonopsis pilosula radix: Seda il mentale, attiva l’Energia favorendo la peristalsi gastrica.
– Cyperus rondus rizoma: Migliora la peristalsi, fluidifica la bile, migliora la funzione sfinteriale cardiale e pilorica.
– Dioscoreae opossite rizoma: Umidifica lo Stomaco e incrementa la produzione di mucina gastrica protettiva.
– Paeonia alba radix: Riduce la secrezione acida e svolge azione antiflogistica, migliora la pirosi e il reflusso gastroesofageo.

C. Disfagia
Detta Ye Ge è un sintomo di molte diverse malattie esofagee, di tipo sia infiammatoria che malformativo che neoplastico. E’ considerata a se in Medicina Cinese. Letteralmente è una difficoltà a deglutire (se vi è dolore si parla d’odinofagia, detta Tong Ge). Si manifesta come conseguenza di altri disturbi ostruttivi o motori, come presenza di neoplasie o acalasia. Può riguardare solo i cibi solidi, o anche quelli semiliquidi o liquidi. Le cause possono essere di tipo ostruttivo, ovvero di schiacciamento dell’esofago oppure di tipo motorio. Rientrano nella prima descrizione presenza di corpi estranei, stenosi, tumori, infiammazioni, spondilite cervicale. Nel secondo gruppo si hanno polimiosite, sclerosi laterale amiotrofica, acalasia (la più frequente), sclerodermia . Naturalmente solo le forme motorie si giovano del trattamento farmacologico convenzionale o relativo alle formule erboristiche cinesi. Qui non esamineremo che le cause legate alla coppia del Jiao-Medio, trascurando quelle legate al Fegato (Stasi di Qi con Flegma, legate ad esempio) o al Rene (Vuoto di Yin).

C.1: Vuoto di Qi e di Yang
L’affaticamento o una preoccupazione protratta ne sono alla base. Colpisce più speso soggetti tipologicamente Terra. Oltre a disfagia avremo feci poco formate, voce flebile, fiato corto, astenia psicofisica, volto pallido e di colore giallastro, anoressia e a volte vomito. Speso avremo crisi ipotetensive e lipotimiche. La lingua sarà pallida e gonfia, il polso scivoloso e lento o privo di forza. Per resuscitare lo Yang e tonificare il Qi si usa Shen Fu Tang i cui rimedi principali (come dice il nome che signifa Decottto di Fuzi e Renshen) sono Aconito e Ginseng. Essendo il primo molto tossico, può essere sostituito con Evodia fructus (Wu Zhu Yu) g 1.5 e Cinnamomun cassiae ramulus (Rou Gui) g 4.

C.2: Secchezza di Stomaco e Milza
Squilibri dietetici (alimenti conservati, liofilizzati, alcool) o Fuoco Interno (turbe psichiche protratte) ne sono alla base . Si sarà un Deficit Generale dei Liquidi con sete e secchezza di cute e mucose. Il paziente è emaciato, vomita dopo ogni pasto, le feci sono secche e caprine, le urine scarse e cariche. La lingua è secca e fissurata, il polso fine, rapido e teso. Per nutrire i Fluidi, chiarificare il Calore e favorire la discesa si usa Sha Shen Mai Men Dong Tang che contiene Coptis, Rehmannia, Ophippogonis, Glenhia ed altri rimedi che chiarifinano il Calore aumentato i Liquidi a livello di Stomaco e Polmone.

C.3: Ristagno di Flegma e Sangue
Il Vuoto di Yang di Milza determina turba dei Liquidi con Flegma (Yin) che, a sua volta, causa Stasi di Sangue. Si ha disfagia paradossa (non da solidi ma da liquidi), vomito di liquido bruno, dolore restrosternale che si irradia all’addome, colorito pallido, lingua purpurica e secca, polso sottile e rugoso. Alcune forme di megaesofago (dilatazione esofagea data dall’assenza in un tratto dei plessi nervosi parietali, che comporta il mancato rilascio della muscolatura al passaggio del cibo. Si deve ad acalasia, miastenia o infezioni da protozoi) sono legate a questa categoria sindromica. Per nutrire Yin e Sangue e dissolvere il Flegma si usa Tong You Tang, con Cnidium (She Chuang Zi) e Notopterygium (Qian Huo).

D. Singhiozzo
E’ detto E Ni e si considerata un controcorrente di Stomaco (Wei Qini) che attacca il Diaframma (Ge) . E’ una ripetuta contrazione ritmica del diaframma, accompagnata da una contemporanea chiusura della glottide. Provoca uno spasmo del torace e dell’addome che si manifesta con un rumore caratteristico. Si deve a varie cause esofagee (il reflusso gastroesofageo e l’esofagite peptica possono esprimersi anche solo con singhiozzo) ed intestinali, ovvero ad irritazione del nervo frenico, ma riconosce anche etiologie su base psichica ed emotiva, legata a disfunzioni cardiocircolatorie (ipertrofia atriale sinistra), anomalie del sistema nervoso centrale o ad insufficienza renale . Le cause coinvolgono il TR-Medio e, a volte, il Rene .

D1.: Eccesso di Freddo nello Stomaco
Una dieta ricca d’alimenti freddi e crudi, ovvero il freddo climatico (la vita in ambienti freddi) blocca la normale discesa del Qi di stomaco causando singhiozzo cronico di tono basso, con sensazione di massa epi-mesogastrica, freddolosità, polso ritardato e lento, lingua con induido bianco e scollabile . Per scaldare Stomaco e Jiao Medio e far discendere il Qi Ding Xiang San, tratta dallo Yi Xue Xin Wu e così composta:
– Tian Ma (rhizoma Gastrodiae elatae)…30g
– Chuan Bei Mu (bulbus Fritillariae cirrhosae)…30g
– Jiang Ban Xia (Pinelliae ternatae fritta in linfa di Zenzero)…30g
– Fu Ling (sclerotium Poriae cocos)…30g
– Fu Shen sclerotium Poriae cocos pararadicis)…30g
– Dan Nan Xing (pulvis Arisaemae cum calculus bovis)…15g
– Shi Chang Pu (rhizoma Acori graminei)…15g
– Quan Xie (buthus Martensi)…15g
– Jiang Can (bombyx Batryticatus)…15g
– Hu Po (Ambra grisea)…15g
– Deng Xin Cao (medulla Junci effusi)…15g
– Chen Pi (pericarpium Citri reticulatae)…21g
– Yuan Zhi (radix Polygalae tenuifoliae)…21g
– Dan Shen (radix Salviae miltiorrhizae)…60g
– Mai Men Dong (tuber Ophiopogonis japonici)…60g
– Zhu Sha (Cinnabaris)…9g.
Quest’ultimo è meglio eliminarlo per la nota tossicità.

D2: Ritenzione di Fuoco nello Stomaco
Singhiozzo violento, rumoroso, esplosivo, in soggetti che mangiano troppo ed in modo troppo ricco e condito. Vi saranno, anche, sete intensa e stipsi ostinata. La lingua è rossa con induido giallo, sottile e adeso. Il polso rapido. Si usa Qing Wei San con aggiunta di Shi Di (Diospyri kaki calyx) e Zhu Ru (Bambusae in Taeniis caulis).

D.3:Vuoto di Yin di Stomaco
Gli attacchi di singhiozzo sono frequenti e di breve durata, con crisi parossistiche. Vi saranno poco appetito, sete intensa, secchezza di labbra e gola, stipsi, traspirazione serale o notturna. Il polso sarà fine e rapido, la lingua secca. Per nutrire lo Yin di Stomaco e armonizzarne il Qi si usa Yi Wei Tang. La formula è impiegata per le turbe dello Strato del Qi e dello Yang Ming in generale. Nel caso di forme secondarie ad aggressioni esterne (forme influenzali o virali), con segni dello Yang Ming o dello Strato del Qi (Qi Fen), inoltre nel caso di sudorazione serale o notturna profusa, si aggiungono Trichosanthis (Gua Lou Ren) e radix Scrophulariae (Xuan Shen) .

D.5: Stasi di Qi ed accumulo di Flegma
Turba di Fegato (Yu Gan) che si ripercuote sulla Milza (Pi Xu Yang). Sensazione di pienezza epigastrica e toracica, con intensa flatulenza e scarso appetito. Lingua arrossata ai bordi con induido abbondante, poso teso e scivoloso. Rabbia e preoccupazione aggravano il singhiozzo. Si impiega Xuan Fu Dai Zhe Shi Tang. Tratta dallo Shang Han Lun questa la sua composizione:
– Xuan Fu Hua (flos Inulae)…9g
– Dai Zhe Shi (Haematitum)…9-15g
– Ban Xia (rhizoma Pinelliae ternatae)…9g
– Sheng Jiang (rhizoma Zngiberis officinalis recens)…6g
– Ren Shen (radix Ginseng)…6g
– Zhi Gan Cao (radix glycyrrhizae uralensis paeparatae)…3g
– Da Zao (fructus Zizyphi)…4 pezzi.

D. 5: Vuoto di Yang di Milza e Rene
Gli strapazzi, i farmaci, l’insufficienza renale, alcune forme neoplastiche ne sono alla base. Singhiozzo cronico con vomito di liquido chiaro e acre, gonfiore addominale (migliorato da calore e pressione), nicturia, diarrea mattutina, lombalgia, piedi freddi, riduzione del desiderio sessuale, sono i sintomi principali. Spesso è presente colon irritabile diarroico con ballonamento addominale e scarso dolore.

Lingua pallida con scarso induido, a volte improntata; polsi piccoli e lenti. Per nutrire (Yang) lo Yang di Milza e Rene e regolarizzare Stomaco (Li Wei) e Diaframma (Li Ge) useremo Fu Zi Li Zhong Tang (con aconito -fu zi-, ginseng -ren shen-, zenzero-gan jiang-, liquirizia- gan cao-, e atractylodes- bai zhu ) più Shi Di (Diospyri kaki calyx) e Ding Xian (Caryophylli flos).

F. Ernia iatale
Si definisce Fan Wei (Stomaco Sopra) ed è caratterizzata da nuasea e vomito dopo 10-12 ore dai pasti, pirosi e rigurgiti notturni peggiorati dalla posizione sdraiata e può associarsi a varie altre affezioni intestinali, come diverticolosi e ulcera gastrica e/o duodenale . In Medicina scientifica si segnala che l’eziologia è solitamente sconosciuta, essa può rappresentare un’anomalia congenita o essere secondaria a un trauma. Nell’ernia iatale da scivolamento, la giunzione gastroesofagea e una porzione dello stomaco si trovano al di sopra del diaframma. Un lato dello stomaco erniato è coperto dal peritoneo. Nell’ernia iatale paraesofagea, la giunzione gastroesofagea si trova nella sua normale posizione, ma una parte dello stomaco è risalita, lateralmente all’esofago. L’ernia iatale da scivolamento è abbastanza comune e può essere osservata radiologicamente in > 40% della popolazione. La maggior parte dei pazienti è asintomatica, ma alcuni possono lamentare dolore toracico. Nonostante in alcuni casi si verifichi un reflusso gastro-esofageo, non è certo se l’ernia ne rappresenti la causa perché un reflusso può essere presente anche in pazienti senza ernia iatale dimostrabile agli esami radiologici. Un’ernia iatale paraesofagea generalmente è asintomatica ma, diversamente dalle ernie iatali da scivolamento, si può incarcerare e strangolare. Con entrambi i tipi di ernia iatale si possono verificare emorragie gastrointestinali occulte o massive. Le forme più gravi necessitano di trattamento chirurgico. Pasti leggeri e frequenti, decubiti post-prandiali, antiacidi e procinetici sono i presidi biomedici prescritti. Secondo la MTC una dieta squilibrato (molto calda e speziato o per uso di alte dosi di alcolici), le turbe emotive che fanno andare il Qi in alto (ad esempio la collera), i traumi (che bloccano il Sangue) o l’affaticamento (Lao Zheng, che altera lo Yang di Milza e Rene), ne sono la causa.

Quattro le sindromi connesse: F.1: Deficit di Yang di Milza e Rene con Accumulo di Freddo Vomito di liquidi ed alimenti indigeriti, freddo e pallore delle estremità, gonfiore addominale, grande astenia. Polso lento e profondo, lingua gonfia e con induido abbondante e chiaro, facilmente scollabile. Non vi è forte peggioramento notturno, mentre si nota miglioramento con cibi e bevande calde. Si usa la formula Ding Kou Li Zhong (i cui rimedi principali sono il frutcus Amomi e Syzygium aromaticum flos) e che scalda e sostiene il TR-Medio.

F.2: Fuoco nello Stomaco
Pirosi, vomito di cibo indigerito lontano dai pasti, agitazione, viso rosso, aspetto pletorico. Sono presenti ulcere peptiche e diverticolosi. Il polso è rapido, la lingua arrossata e secca. Si usa Jiu Pi Zhu Ru Tang. La formula è tratta dal Jin Gui Yao Lue e si compone di:
– Chen Pi (pericarpium Citri reticulatae)…9-12g
– Zhu Ru (caulis Bamusae in taeniis)…9-12g
– Ren Shen (radix Ginseng)…3g
– Sheng Jiang (rhizoma Zingiberis officinalis recens)…6-9g
– Gan Cao (radix Glycyrrhizae uralensis)…3-6g
– Da Zao (fructus Zizyphi jujubae)…5 pezzi.
Utile anche la formula Yang Wei già esaminata nelle forme di reflusso con Calore (vedi sopra).

F.3: Ritenzione di Flegma Torbido
Il vuoto del Jiao-Medio più il Calore (Vuoto di Yin, Stasi di Qi), causano questa condizione. I sintomi sono vomito acre misto a flegma, distensione meso-epigastrica, senso di pienezza toracica, nodo alla gola, palpitazioni, vertigini. L’induido è bianco e sottile, il polso scivoloso. Si usa la formula Dao Tan Tang (con Astragalo, Angelica chinensis e Lumbricus), che drena il Torbido e fa discendere il Qi di Stomaco (Qi Wei Shang). Se si aggiunge Artemisia capillare (Yin Chen Yao) si ottiene Yin Chen Dao Dan Tang che noi consigliamo, deprivata di Di Long. La formula riduce l’ispessimento biliare ed il rischio (alto in questi pazienti) di insufficienza epsatobiliare o colelitiasi . Secondo qualche Autore si può usare, in questi casi, Long Dan Xie Gan Tang . A nostro avviso utile un decotto con alte dosi di Astragalo, Angelica Chinesisis, Actratylodes macrocephala, Artemisia capillaris e dosi modeste di Glichyrrizha glabra e Gentiana scabra è molto utile e maneggevole in queste situazioni.

G. Vomito
Detto Ou Tu è il clasico esempio di Qini di Stomaco. In Medicina Scientifica può avere diverse cause e presentarsi all’improvviso o periodicamente. In certi casi può essere facilmente intuita la sua funzione di difesa: infatti, l’ingestione di sostanze pericolose o di corpi estranei può indurre il vomito che va visto come un tentativo dell’organismo di espellere ciò che può nuocere. In molti altri casi invece non è possibile individuare una funzione di difesa ed il vomito diventa un disturbo privo di scopo. Il vomito è un sintomo che si accompagna ad alcuni disturbi dell’apparato digerente (es. gastroenterite, ulcera, occlusione intestinale, alterazioni della motilità gastro-intestinale). Può essere dovuto ad infezioni da batteri e virus o, nei bambini, essere provocato dalla presenza di una elevata quantità di ”acetone” nel sangue. Il vomito è di frequente riscontro durante la gravidanza, soprattutto nei primi mesi. Molte persone soffrono di nausea e vomito quando vanno in automobile, in nave, o in aereo (mal di movimento o cinetosi); in altre persone, che soffrono di disturbi al sistema di controllo della posizione del corpo nello spazio (situato nell’orecchio), il vomito accompagna le vertigini. Altre cause possono essere gli stimoli dolorosi (es. dolori mestruali, emicrania) o le emozioni violente. Nausea o vomito dopo un intervento chirurgico sono parimenti condizioni abbastanza frequenti e disturbanti. Anche molti farmaci possono provocare sintomi di nausea e vomito, soprattutto quando vengono somministrati per bocca ma non solo. Tra i farmaci, quelli impiegati nei trattamenti antitumorali sono quelli che inducono la forma più grave di vomito. Tutti i farmaci antiemetici (mecloretamide, domperidone, ecc.) agiscono sul centro del vomito. Soprattutto in età pediatrica sono alti i rischi di disturbi extrapiramidali, di coordinamento motorio e convulsivi legati a questi farmaci . Gli studi su vomito e Medicina Cinese riguardano l’agopuntura e non vi sono studi indicizzati sull’efficacia delle erbe medicinali . Ricordiamo che qui esamineremo solo le forme legata a interessamento di Milza e Stomaco.

G.1: Aggressione di Patogeni Esterni
Il vomito è acuto, improvviso, con sintomatologia febbrile. I segni di accompagnamento, i polsi e la lingua consento di evidenziare i perversi in causa .In caso di Vento-Freddo (polso letto, induoido bianco e scollabile, secreti chiari) si usa Hou Xiang Zheng Qi San; in caso di Vento-Calore (polso rapido, induodo grigio o giallo-adeso, secreti densi), Yin Qiao San, per il Calore Estivo (Calore-Umidità, con traspirazione e lipotimie, polso scivoloso e superficiale, induido abbondante e grigio-adeso), Xin Jia Xiang Ru Yin.

G.2: Ritenzione di alimenti
Vomito in forti mangiatori, in cui compare improvvisa inappetenza. Miglioramento con l’emissione di feci e gas. L’alito è fetido. Il polso è teso, la lingua con scarso induido grigiastro. Si usa Bo He Wan che abbiamo già esaminato.

G.3: Accumulo di Flegma
Da Vuoto di Yang di Milza in soggetti sottoposti a strapazzi fisici. Senso di ripienezza toraco-addominale, feci pastose o poltacee, inappetenza, scarsa percezione gustativa (ipogeusia), polso scivoloso, lingua con induido abbondante. Combinare Er Chen Tang e Ling Gui Zhu Gan Tang

G.4: Accumulo di Freddo da Vuoto del Jiao-Medio
Vomito cronico dopo malattie lunghe o debilitanti, freddo ai 4 arti, pallore, astenia, labbra secche ma non desiderio di bere, polso lento e profondo, lingua gonfia e pallida. Si usa la già descritta Li Zhong Tang.

G.5: Vuoto di Yin di Stomaco
Vomito con pirosi, grande sete, alitosi, gengivite, stipsi, feci secche, lingua epilata o ragadizzata, polso fine e rapido. Molte malattie organiche dello stomaco rientrano in questa categoria. Si usa la già descritta Yi Wei Tang, oppure, in caso di Vuoto di Yin secondario a Vuoto Globale (con evidenti segni di Calore-Vuoto) Liu Wei Di Hhuang Wan .

Prima di chiudere rammentiamo che, volutamente, abbiamo taciuto di altre sindromi (Stasi di Sangue, Stasi di Qi, Vuoto di Rene, ecc.), che possono essere connesse con turbe della parte alta del digerente e rinviamo, per una trattazione più completa, a monografie e testi clinici più esaustivi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here