Oro e Argilla

Oggi voglio condividere con voi un favola Zen. Un giovane uomo aveva una statua di argilla, un cimelio di famiglia. Aveva sempre desiderato che la statua fosse di oro brillante invece che di semplice argilla marrone. Quindi, quando cominciò a guadagnarsi da vivere, iniziò a mettere da parte un po’ di denaro, di tanto in tanto, per il suo progetto: ricoprire la sua statua d’oro. Quando finalmente la statua fu ricoperta, la gente iniziò ad ammirarla, facendo sentire il giovane molto orgoglioso. Tuttavia, poiché la doratura non aveva aderito molto bene alla creta, non passò molto tempo prima che cominciasse a sfaldarsi in alcuni punti, tanto da richiedere una nuova placcatura. Ben presto, il giovane si ritrovò ad impiegare tutto il suo tempo e le sue risorse per mantenere la facciata dorata della sua statua. Un giorno suo nonno tornò da un lungo viaggio. Il giovane era desideroso di fargli vedere il frutto del suo lavoro, ma, poiché in molti punti si intravedeva l’argilla, si sentiva un po’ imbarazzato. Vedendo la statua, il vecchio sorrise e con un panno umido la strofinò delicatamente in un punto, dicendo “Molti anni fa, quando ero un bambino molto piccolo, la statua è caduta nel fango e ne è stata ricoperta.

Col passare del tempo, ci si è dimenticati di quanto accaduto, e, crescendo, ho pensato che si trattasse solo di una statua di argilla. Ma guarda qui, dove l’argilla è stata rimossa risplende un colore giallo brillante. Sotto la copertura di argilla, la tua statua è sempre stata di oro massiccio. Quindi, non hai più bisogno di ricoprire con l’oro l’argilla. Tutto ciò che devi fare è rimuovere l’argilla.” Il nostro autentico sé è puro e lucente come oro, è una scintilla di amore che brilla in fondo ai nostri cuori da sempre e per sempre. Dobbiamo soltanto rimuovere il fango del non darci valore, del non saperci ascoltare, dei dubbi sul nostro progetto autentico e permettere al nostro oro di risplendere in tutta la sua magnificenza! Dentro ognuno di noi c’è un tesoro inestimabile di ricchezze, amore, creatività e bellezza che aspetta soltanto di essere scoperto.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here