Le Regole della Navigazione Notturna, vademecum per navigare l’Oceano della Vita, oggi anche una canzone in gara per Sanremo 2012

Con l’andare del tempo ed il trascorrere degli anni, ho accumulato dolori ed insoddisfazioni. Insofferenze dovute soprattutto alla difficoltà di un progetto di coppia che potesse viaggiare su un binario comune. Conseguentemente mi sono accorto che spesso annullavo e sopprimevo tutte le mie passioni ed i miei sogni. C’era qualcosa che da dentro spingeva con forza, che mi chiedeva di cambiare, di prendere coraggio per riaffermare la mia “esistenza”, semplicemente mi chiedeva di “crescere”, forse addirittura di rinascere, ma ne avvertivo solo il grande impulso e non ne comprendevo l’effettiva natura, se non tanta rabbia e risentimento. Oggi desidero rinascere una seconda volta, giorno dopo giorno, ricostruendomi con amore e nella libertà. Pian piano, con grandi sforzi, voglio abbandonare il progetto di chi, in maniera assolutamente inconscia, ha condizionato la mia crescita, i miei sogni. Ed abbandonare un’identità che probabilmente, fin dalla nascita biologica, non mi appartiene più. Come posso rinascere? Come posso navigare l’Oceano dell’Esistenza? Rinascere attraverso l’ascolto del proprio Sé, rispettandoci, amandoci e prendendoci tutto il carico delle nostre parti oscure, quelle che non riusciamo a vedere: la rabbia, l’odio verso se stessi e gli altri.

Rinascere dandoci un valore ed accettandoci così come siamo, nella consapevolezza di fare il meglio che possiamo. Fissare una meta per sapere dove andare, almeno nel mio modo di vedere, significa simbolicamente riscoprire il senso del proprio progetto di vita, senza navigare a vista, agire dei superamenti dolorosi, mollare la pretesa di onnipotenza, di non riconoscere con umiltà i propri limiti, accettandoli con serenità e l’impegno ad evolversi. E mai come oggi, in questa Odissea metropolitana, dove ci si sente smarriti e senza punti di riferimento per poter navigare l’Oceano dell’Esistenza, è stato per me fondamentale (per non dire risolutivo), in una fase molto delicata della mia vita, incrociare il pensiero di Antonio Mercurio, abbracciarne i contenuti e farli miei quanto possibile. In particolare, Le Regole della Navigazione Notturna sono divenute per me una roccia impenetrabile, baluardo sicuro dalle “mareggiate” del quotidiano vivere e mi hanno cambiato e continuano ogni giorno a cambiarmi la vita. Sono divenute per me punti di riferimento per attraversare il dolore e, attraverso di esso, riscoprire il mio autentico progetto di Vita.

Oggi, per me, è meraviglioso poter constatare i progressi della mia “evoluzione esistenziale”. Questo grazie al cammino di crescita personale che da due anni sto percorrendo con il sostegno e la guida sicura di Giampiero Ciappina, Direttore dell’Istituto Solaris, che ringrazio dal profondo del cuore. Percorso che ogni giorno mi concede l’occasione irripetibile di mettermi di fronte alle mie paure, alle mie debolezze ed insicurezze, donandomi gli strumenti per poterle affrontare con Amore e rinnovata fiducia. Oggi, passo dopo passo, sto costruendo la mia nuova identità, sto lavorando con grande decisione su me stesso, guidato dalla voce del mio Sé, per scrollarmi di dosso i miei “non vado bene”, i “non te lo meriti” ed i sensi di colpa per le scelte dolorose operate in un non lontano passato. Grazie ad una forte decisione appunto, ad una rinnovata “leggerezza” nell’affrontare gli ostacoli di tutti i giorni, lavorando sulle contraddizioni interiori ed i divoramenti, il Progetto sta prendendo, giorno dopo giorno, una forma ben definita. Dal desiderio sempre più convinto di ritagliarmi uno spazio come Autore di canzoni nel panorama della Musica italiana, alla ricostruzione di un rapporto di coppia fondato su un cammino condiviso nel rispetto delle reciproche inclinazioni e passioni, crescere ed evolvermi sempre di più e “comunicarlo” ai miei figli affinché possano acquisire quell’Amore per la Vita, motore instancabile per la realizzazione dei propri Sogni.

In questo senso è ancor più meraviglioso pensare di essere riuscito a mettere in parole e musica Le Regole della Navigazione Notturna di Antonio Mercurio, divenute fiaccole luminose nel mare della mia esistenza ed ora, da Artista della Vita, come Antonio ci invita a fare, anche un progetto discografico (prodotto da una storica etichetta milanese che porta il nome di TOP RECORDS e dalla RICCARDO BENINI SPETTACOLI) di una giovane artista, Selene Lungarella, che si presenterà con il brano da me scritto dal titolo Regole della navigazione appunto, alle selezioni del prossimo Festival di Sanremo. Per me è stato un grande onore e soprattutto un immenso dono della Vita aver potuto presentare il brano all’ultimo Laboratorio di Frascati della SUR ed aver ricevuto così tanti consensi ed apprezzamenti dalle tante persone presenti. Per questo ringrazio Antonio e Giampiero che mi hanno concesso uno spazio così importante per annunciare questo grande progetto. Per chiudere, qualche notizia di carattere tecnico riguardante le modalità di votazione. Quest’anno, e per la prima volta, la prima fase di selezione dei brani delle giovani proposte, avverrà su FACEBOOK.

Iniziata il 21 Dicembre, terminerà l’8 Gennaio 2012 alle ore 18.00. Tutte le persone che voteranno, avranno la possibilità ogni 24 ore di poter rinnovare il proprio voto. Da questa selezione, i 60 brani più votati accederanno alle audizioni finali previste per il 12 Gennaio 2012, dalle quali usciranno i 6 brani finalisti. Se il brano sarà di vostro gradimento (sarà infatti possibile ascoltarlo in anteprima attraverso un videoclip) e se soprattutto vorrete sostenere questo mio grande progetto VOTATE CLICCANDO QUI!
Regole della Navigazione.
Dal profondo del mio cuore un grazie sincero.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here