Ci sono persone che hanno bisogno di almeno 4 caffè nell’arco della mattinata, più qualche sigaretta per cominciare a carburare. Ci sono altri invece a cui la teina contenuta in un tè freddo al limone, preso in tarda mattinata, rischia di provocare una brutta insonnia durante la notte.

Ci sono persone che attraversano i temporali senza alcuna conseguenza; ce ne sono altre che al solo avvicinarsi della relativa tempesta magnetica si sentono irritati, nervosi, ansiosi. Tutti questi sono i messaggi che il nostro tipo corporeo ci segnala. Ogni persona ha dunque una sua particolare struttura, una sua particolare sensibilità ad alcuni elementi piuttosto che ad altri. Ogni elemento con cui entriamo in contatto durante la giornata ha un’influenza sui nostri stati d’animo, sui comportamenti, sulle percezioni, sui gusti, capacità, ecc. La Medicina Ayurvedica ha definito queste diverse sensibilità come Dosha, o tipologie corporee che però comprendono anche la psiche. Ogni volta che accade qualcosa nella mente, c’è un evento corrispondente nel corpo. Se abbiamo paura dell’ascensore, questa paura (che è mentale) si manifesta nel corpo attraverso secrezioni di adrenalina, di sudore, aumento del battito cardiaco, della respirazione, ecc. Mente e corpo sono intimamente connessi e i dosha sono quei principi operativi che consentono il dialogo tra mente e corpo. I tre dosha fondamentali sono: Vata, che controlla il movimento Pitta, che controlla il metabolismo Kapha, che controlla la struttura Ognuno di questi tre dosha sono contemporaneamente presenti in tutti noi, anche se in ognuno vi è quasi certamente la dominanza di un dosha sugli altri.

Prenderemo in considerazione questo mese, le caratteristiche del tipo Vata Il tipo Vata ha: costituzione snella velocità nello svolgere le sue attività tendenza alla preoccupazione appetito e digestione regolari tendenza alla stitichezza sonno leggero con tendenza all’interruzione tendenza a stancarsi facilmente Il tipo Vata è imprevedibile. Ha fame a qualsiasi ora del giorno e della notte, ama i cambiamenti continui, salta i pasti ed ha in genere abitudini irregolari. Vata provoca comportamenti incoerenti: non portare a termine le cose iniziate è una caratteristica dei tipi Vata. L’equilibrio dei dosha sono condizioni necessarie ed irrinunciabili per chi voglia mantenersi in buona salute. Conoscere il proprio dosha e seguirne non solo le capacità ma anche i limiti e le sensibilità, significa porre le condizioni per una salute che sia sopratutto preventiva.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here