Il cane in nostro aiuto

Da alcuni anni è in forte espansione l’impiego del cane come mezzo terapeutico assistenziale in diverse patologie ed handicap. Il cane non riconosce la disabilità delle persone come un handicap: la presenza di deficit fisici, sensoriali, psichici, non implicano comunicazione deficitaria perché il cane è sempre capace di interagire a qualsiasi livello di gravità del soggetto. Il suo comportamento non è influenzato da pregiudizi, giudizi o implicazioni morali che possono invece condizionare negativamente i rapporti tra gli umani. Certi aspetti dei soggetti come la saliva, gli odori, gli stridii, stereotipi comportamentali che solitamente generano distanza nel rapporto tra gli uomini, sono elementi normali nel mondo comunicativo del cane e non lo allontanano anzi, spesso catalizzano l’attenzione e l’interesse per quella situazione. Questa particolare “terapia” – comunemente conosciuta come Pet Therapy – nasce intorno al 1960 quando Boris Levinson, un neuropsichiatra infantile americano, osservò che la partecipazione del suo cane alle sedute con i suoi piccoli pazienti aveva effetti positivi sulla seduta e sulla terapia in generale.

Levinson studiò a fondo questo fenomeno, introdusse e documentò il modo in cui l’animale da compagnia poteva favorire e sviluppare il rapporto tra terapista e paziente e come incrementava la motivazione di questi ultimi a curarsi I giochi bambino-animale sono costantemente corporei e di movimento favoriti dal fatto che l’animale – e in particolare il cane- ha la stessa modalità di gioco e la stessa capacità di comunicazione non verbale. Ne vengono due considerazioni: il gioco con il cane permette al bambino sano la scoperta e il controllo del proprio corpo e l’esplorazione progressiva del mondo circostante. Pensate quanto questo è importante nei bambini disabili, che sono poco motivati al movimento, sono disturbati nell’esplorazione dell’ambiente, non solo nella paralisi ma anche da importanti disturbi dispercettivi. Ne consegue spesso una rinuncia, quella che viene chiamata paralisi dell’intenzione, ben più grave e difficile da curare della stessa disabilità motoria. Il cane può aiutare il bambino a trovare una grossa motivazione al gioco e al movimento. Il bambino può così giungere ad una progressiva presa di coscienza di se quanto alle limitazioni, ma anche alle possibilità.

Un disabile demotivato dalla monotonia dell’esercizio terapeutico, può scoprire attraverso il cane l’uso della perseveranza e migliorare le sue capacità di attenzione Il disegno di legge N°4827, presentato al Senato il 06/10/2000, affronta il problema della terapia assistita con l’ausilio degli animali da compagnia. Esso stabilisce che tale terapia assistita potrà essere praticata in ambito sanitario e non. Precisamente in
• ospedali
• asili nido e scuole di ogni ordine e grado
• comunità terapeutiche di recupero
• altro

Stabilisce inoltre l’istituzione di una commissione per la formazione delle figure professionali di un equipe,composta da medici, medici veterinari, psicologi e sociologi. Definisce infine le due categorie mirate alle diverse attività e terapie: Attivita’ Assistite e Terapie Assistite dagli Animali.

Cosa sono le AAA: sono costituite da interventi di tipo educativo, ricreativo e/o terapeutico, che hanno l’obiettivo di migliorare la qualità della vita. Gli interventi di AAA possono essere erogati in ambienti di vario tipo da professionisti opportunamente formati insieme con animali che rispondono a determinati requisiti.

Cosa sono le TAA: sono interventi che hanno specifici obiettivi predefiniti, in cui un animale che risponde a determinati requisiti è parte integrante del trattamento. La TAA e’ diretta da un professionista con esperienza specifica nel campo, nell’ambito dell’esercizio della propria professione. La TAA ha l’obiettivo di favorire il miglioramento delle funzioni fisiche, sociali, emotive e/o cognitive e viene effettuata in gruppi o individualmente in diversi ambienti. Questo processo viene documentato e valutato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here