nozioni di base per chi è alle prime armi…..

L’errore che piu’ di sovente si commette e’ quello di considerare i fiori di Bach come una forma alternativa di medicina naturale. Questo non e’ esatto. I rimedi floreali pur provenendo dai fiori non contengono componenti fisiche delle rispettive piante di origine. In questo si differenziano dall’aromaterapia, per esempio. I rimedi floreali agiscono solo a livello “vibrazionale”, influiscono cioè ripristinando, ciascuno in maniera specifica, le vibrazioni energetiche proprie dello stato di salute. Come un’orchestra si può accordare su un la di un diapason così le gocce di essenza introdotte nel corpo fanno risuonare l’impronta energetica del fiore nel nostro sistema vibrazionale, accordandone e permeandone gradualmente l’aura. Come fa il rimedio floreale a trasmetterci l’energia vitale del fiore dal quale deriva? Inizialmente il dott. Bach verificò che tutte le potenzialità del fiore venivano trasmesse alla rugiada che vi si formava sopra, grazie all’intervento sinergico dei quattro elementi naturali: dell’energia del sole, della terra, dell’aria e dell’acqua. Si rese conto però che raccogliere la rugiada dai fiori era un procedimento troppo complesso e mise a punto i suoi sistemi di estrazione delle essenze dai fiori: il metodo solare e il metodo della bollitura.

Entrambe questi metodi utilizzano l’acqua che, secondo ricerche recenti, avrebbe una “memoria” capace di conservare in se’ l’impronta energetica del fiore che vi è stato immerso per poterla poi ritrasmettere. Qual è l’effetto delle essenze? Quando si chiede alle persone che hanno assunto i rimedi floreali di raccontarci la loro storia, una parola ne è denominatore comune: “la comprensione”. L’effetto più immediatamente percepibile delle essenze floreali è quello di affinare le nostre capacità di capire cosa c’è di sbagliato dentro di noi. Da questa migliore comprensione, o maggiore consapevolezza deriva un aumento della nostra vitalità ed energia attraverso la creazione spontanea di pensieri positivi. I fiori, in sintesi, tendono a rimuovere stati d’animo ed emozioni negative che contribuiscono all’insorgenza delle malattie. I fiori di Bach possono essere più’ propriamente considerati “una cura per l’anima” e quindi una terapia non sostitutiva ma complementare di altri metodi terapeutici.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here