Prendersi cura di sè

Dopo esserci già occupati di come avere un buon risveglio cerchiamo ora di capire come prenderci cura anche dei momenti che precedono il sonno della sera. Come dire, curando questi due momenti della giornata è come se costruissimo con amore e attenzione una bella cornice dove si andranno a collocare tutti gli eventi che si verificheranno. Come nel caso del risveglio, si tratta di un momento di transizione e quindi per questo motivo delicato e particolare. Prendercene cura è un gesto di amore per noi stessi. Se curiamo la nostra realtà, i momenti importanti e rivestiamo di sacralità la nostra quotidianità stiamo trasformando in azioni concrete il nostro potenziale d’amore. E allora ecco 4 idee da provare: 1) Cerchiamo di spegnere tutti i collegamenti col mondo esterno almeno un’ora prima di andare a letto (telefono, computer, tv, ecc.). Questi mezzi di comunicazione sono in realtà ‘bombe atomiche’ di stimoli provenienti dall’esterno che ci impediscono un tranquillo contatto col nostro mondo interiore. 2) Scriviamo qualche riga di diario sorseggiando una calda tisana rilassante.

Fermare sulla carta alcune emozioni, vissuti, immagini, accadimenti odierni è un buon mezzo per renderli davvero nostri e trarne maggior frutto possibile. 3) Mentre siamo già nel letto, con le luci basse, ripensiamo con profonda gratitudine a 3 cose belle che ci sono accadute durante la giornata appena trascorsa. La gratitudine è nutrimento per la nostra anima e ci predispone a doni sempre più abbondanti e meravigliosi. 4) Infine, quando vogliamo davvero farci una coccola speciale e premiarci per ciò che abbiamo affrontato è il momento del ‘bagno time’: riempite con acqua calda la vostra vasca da bagno aggiungendo mezza tazza di sali inglesi (sono ricchissimi di magnesio – rilassante per i muscoli – e si acquistano in bustine da 30 gr. in farmacia), una tazza di bicarbonato e 10 gocce di olio essenziale purissimo di lavanda. Immergetevi per 10/15 minuti e godetevi il relax! Già sento alcuni di voi dire “ma quante cose da fare…così rischio di stressarmi e non dormire più!”. Ebbene reggetevi forte: quella di amarsi è una DECISIONE, una decisione che non si prende una sola volta ma che va ripetuta ogni giorno, mattino e sera e possibilmente ogni istante che ci porta dall’uno all’altra.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here