Community di Solaris
[ Home | Regole Forum | | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Counseling e Qualità della vita
 La Gioia della vita
 Sogni e fantasie
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Successiva
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 2

Leonardo
Moderatore

Leonardo
Città: Roma


1755 Messaggi

Inserito il - 28/02/2012 : 17:47:55  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Leonardo Invia a Leonardo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ciao Community,
Vi propongo un altra sezione, quella dei sogni e della fantasie.
Ho pensato che mancava uno spazio per raccontare sempplicemente un sogno come pure una fantasia ad occhi aperti.

Io per aprire le danze voglio dirvi che un mio sogno ricorrente è quello in cui io ritorno a lavorare con la società con la quale ho lavorato dal 2003 al 2009. Ciclicamente questo sogno ritorna.


Leonardo

Modificato da - Leonardo in Data 28/02/2012 17:48:27

luana
Membro fidato

Rosa



650 Messaggi

Inserito il - 28/02/2012 : 22:35:43  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di luana Invia a luana un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ciao a tutti
io non ricordo quasi ma i sogni, ma qualche giorno fa ho sognato e me lo sono ricordata: ho sognato che dovevo riempire un buco sul muro e nonostante fossi organizzata con lo stucco e la spatolina ad un certo punto mi sono resa conto che lo stucco non mi bastava....aiutooooo serve altro stuccooooo

Luana
Torna all'inizio della Pagina

Leonardo
Moderatore

Leonardo

Città: Roma


1755 Messaggi

Inserito il - 29/02/2012 : 11:32:26  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Leonardo Invia a Leonardo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ieri sera ho sentito un rumore di ferraglia in lontananza e ho pensato che fosse un treno merci.
Mi sono ricordato una mia fantasia di diversi anni fa quando per motivi di studio e altri pasasvo notti e notti su treni e stazioni ( per viaggiare con i treni dove non si pagava il maledetto supplemento).
Comunque nelle stazioni fantasticavo sempre che mi sarebbe piaciuto fare un viaggio con un treno merci, stare nella motrice e con tutta la lentezza di quei mezzi percorrere kilomentri e kilometri, fermarsi nelle campagne agli scambi per aspettare che arrivi il trno con la precedenza, fumare una sigaretta e bere qualcosa di caldo. Senza fretta vedere cosa succedeva.
Secondo me i macchinisti dei treni merci hanno un sacco di cose da raccontare come i pescatori e i grandi chiacchieroni.


Leonardo
Torna all'inizio della Pagina

Leonardo
Moderatore

Leonardo

Città: Roma


1755 Messaggi

Inserito il - 18/04/2012 : 15:32:18  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Leonardo Invia a Leonardo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Stanotte ho sognato che.
Ero in strada con lo scooter.
Lungo la via un posto di blocco della polizia.
Viene fermata una macchina davanti a me.
Penso: " ce la facci a passare...il polizziotto ha giù la paletta ed è impegnato. Intanto rallento.
Questo rialza la paletta...penso sia per me per cui mi indirizzo piano piano verso di lui.
Questo però chiama un'altra macchina.
Io impacciato mi fermo davanti al polizziotto e sorrido facendogli capire che pensavo l'avesse con me e quindi avevo preso quella traiettoria.
Nel frattempo, siccome c'erano molte auto della polizzia, una volante si libera e così per non lasciarmi libero il polizziotto dice " vabbè vada allora dal mio collega".
Sono sicuro consegno i documenti.
Qualcosa però non va.
Ho un documento non firmato e non compilato. Una specie di scheda di servizi e manutenzione.
Facci presente che la copia firmata e compliata con le X barrate rimane all'organo che rilascia il documento.
Di fatti è così, penso! Eppure mi sento in colpa perchè lì sono stato superficiale e capisco che comunque io ero in difetto pur essendo in regola. Ero in difetto perchè quel documento ora mi stava arrecando rogna e io lo sapevo che poteva succedere e pur sapendolo non ho fatto quello che potevo fare, vale a dire compilarlo e farmelo firmare di modo che ero comunque "Super apposto".

Sensazione ed emozione del sogno? Affanno e senso di colpa.

Leonardo
Torna all'inizio della Pagina

patty57
Membro attivo

duchessa


Regione: Lazio


205 Messaggi

Inserito il - 21/04/2012 : 17:44:08  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di patty57 Invia a patty57 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Sogno spesso di cambiare casa...
Le situazioni sono sempre diverse ma il motivo portante è sempre questo!
Entro nella nuova casa e sono contenta... esploro le stanze che sono sempre tante e mi stupisco: stanze che non pensavo di fossero, magari gia' arredate... sono sempre case grandi, con vari piani....
Nel sogno sono sempre contenta del cambiamento ed eccitata delle novita' e condivido tutto questo con la mia famiglia...
Nella realta' a me veramente piace cambiare casa...forse è per questo che faccio sempre questi sogni?
Chi di voi li sa interpretare?
Torna all'inizio della Pagina

lunaspina
Nuovo membro

lunaspina



28 Messaggi

Inserito il - 22/04/2012 : 01:03:15  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di lunaspina Invia a lunaspina un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
sono esperta nel sognare ma non nell'interpretare i sogni però mi è stato detto da un'esperta che la casa rappresenta la personalità e ogni stanza un aspetto diverso:la cucina è il luogo alchemico della trasformazione, il soggiorno quello della relazione, il bagno lo spazio privato.
facendo un percorso lungo ho avuto modo di sognare periodicamente case, iniziando con monolocali sporchi, tristi e deprimenti fino ad arrivare a monolocali lindi, essenziali, luminosi;finora, però, non ho sognato case grandi, con più stanze, giardino o altro.
Torna all'inizio della Pagina

Leonardo
Moderatore

Leonardo

Città: Roma


1755 Messaggi

Inserito il - 22/04/2012 : 19:53:25  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Leonardo Invia a Leonardo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
lunaspina ha scritto:

sono esperta nel sognare ma non nell'interpretare


Io non sogno tanto e di interpreazione ne so qualcosa.
in genere l'interpretazione credo sia alla nostra portata seguendo il simbolismo e le connessioni tra esso e la nostre esperieza di vita e di relazioni sia con noi che con gli altri.

A volte sogno cose con messaggi e rappresentazioni talmente chiare del mio momento storico che la verà difficoltà a comprendere il significato sta solo nella mia capacità di guardare in faccia a cose intime, anche dolorose e che rappresentano ostacoli alla mia crescita. In questi casi sento che mi rifugio nel non sapere cosa significhino ma la verità lo so e pure bene.
Da qui poi ad accogliere pienamente questi messaggi è tutta un'altra storia. Il più delle volte non voglio vedere e mi dico che non ne so niente di rappresenazioni nemmeno quando i sogni parlano la mia stessa lingua e con una chiarezza disarmante.




Leonardo
Torna all'inizio della Pagina

marco
Nuovo membro

Marco


Regione: Lazio
Prov.: Roma
Città: Roma


49 Messaggi

Inserito il - 28/04/2012 : 01:27:09  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di marco Invia a marco un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Non so se vado fuori tema, comunque io faccio spesso questo sogno ad occhi aperti...
Sogno una casa in campagna con tanto verde intorno, 2 o 3 cani, svariati gatti e una serra grande, veramente grande dove mi prendo cura di tante piante esotiche.
La mia casa è un misto di vecchio e nuovo, infatti ho tantissimi pannelli solari e riesco a produrre tutta l'anergia di cui abbisogno per mandare avanti il tutto. Ho anche una automobile completamente elettrica che mando avanti ovviamente con i miei pannelli. vivo di quello che produco e quando non mi dedico alla casa o alle piante leggo, leggo, leggo e mi riconcilio con la vita cullandomi nella penonbra sulla mia amaca...
Torna all'inizio della Pagina

luana
Membro fidato

Rosa



650 Messaggi

Inserito il - 28/04/2012 : 23:19:11  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di luana Invia a luana un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Un sogno ricorrente che è un po che non ricorre è quello che io mi trovo a scuola da adulta, a dover sostenere un esame o un'interrogazione e però sono impreparata, un pesce fuori dall'acqua, e ripeto a tutti che io ho finito la scuola...la variante è che sono a scuola e non ho i libri di testo, non so a che punto siamo con il programma...vabbè sempre impreparata !!!! buona notte e sogni belli

Luana
Torna all'inizio della Pagina

Laura
Moderatore

1408


Regione: Lazio
Prov.: Roma


148 Messaggi

Inserito il - 29/04/2012 : 13:39:41  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Laura Invia a Laura un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Leonardo ha scritto:
A volte sogno cose con messaggi e rappresentazioni talmente chiare del mio momento storico che la verà difficoltà a comprendere il significato sta solo nella mia capacità di guardare in faccia a cose intime, anche dolorose e che rappresentano ostacoli alla mia crescita. In questi casi sento che mi rifugio nel non sapere cosa significhino ma la verità lo so e pure bene.


ecco qui un sogno caldo caldo di nottata:
Faccio una manovra un pò stretta con la macchina e prendo in pieno un palo, credo un bel divieto di sosta, e mentre mi giro per vedere come mai non l'avevo visto mi accorgo che c'era parcheggiata davanti una vespa bianca, una di quelle da ragazzo! Il palo si piega in avanti di parecchio, ma non cade, la vespa sì. Un pò spaventata mi allontano pensando che non mi ha visto nessuno, parcheggio, mi avvicino a piedi, e come se fosse successo chissà che cosa ...polizia, carabinieri, gente che guardava, c'era pure il ragazzetto della vespa un pò incavolato che cercava il colpevole, io sono rimasta da una parte a pensare se consegnarmi o no, mi sono svegliata e sono rimasta nel dubbio sul da farsi... secondo voi mi beccano? considerate che c'erano pure le telecamere della banca di fronte ...
Che bello questo forum!! io sogno tantissimo...
Un saluto a tutti

Modificato da - Laura in data 29/04/2012 15:04:45
Torna all'inizio della Pagina

Laura
Moderatore

1408


Regione: Lazio
Prov.: Roma


148 Messaggi

Inserito il - 29/04/2012 : 15:14:08  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Laura Invia a Laura un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Laura ha scritto:
... secondo voi mi beccano? considerate che c'erano pure le telecamere della banca di fronte ...


Che domande? non sò loro, ma il mio sé mi ha beccato alla grande, e mi dice esattamente che le manovre strette sono un pò rischiose.
Ma io proprio di là dovevo passare? La strada non mi sembrava stretta, anzi c'era un bel piazzale, potevo mettermi comoda o assicurarmi meglio?
Va bene, vediamo pechè mi ha messo in questa situazione e soprattutto provo ad interrogarmi su come uscirne ...

Buona domenica a tutti!!
Torna all'inizio della Pagina

Leonardo
Moderatore

Leonardo

Città: Roma


1755 Messaggi

Inserito il - 30/04/2012 : 10:34:39  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Leonardo Invia a Leonardo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Io l'altra serà ho sognato continuamente che mi trovavo su un trattore e che mi ostinavo a salire sul fianco di una montagna.
Il problema è che ad un certo punto questo trattore non ce la fa più salire in quanto il fondo è bagnato e poi la pendenza è eccessiva, ed io ogni volta sento le grosse ruote che cominciano a perdere aderenza e scivolo indietro pericolosamente.
Nello scivolare indietro mi faccio talentuoso e so che devo gestire lo scivolo altrimento mi akkappotto ( ribalto ).

Poi di nuovo.
Riparto e cambio strategia, vado con marce corte ma con la trazione integrale inserita....ma niente da fare....scivolone all'indietro.
Riparto senza trazione integrale puntando sulla velocità...ma niente da fare...

Emozioni: Scivolare all'indietro mi dava, paura, rischio, adrenalina, fascino.
Ad andare avanti non avevo poi questo grande interesse.
Diciamo che essere lì non faceva parte del mio itinerario.
Era piuttosto una sfida ecco. Volevo salire sopra per il semplice fatto di dire ce l'ho fatta.
Mah....la mia cara ostinazione è un trattore.

Leonardo

Modificato da - Leonardo in data 30/04/2012 10:37:17
Torna all'inizio della Pagina

luana
Membro fidato

Rosa



650 Messaggi

Inserito il - 30/04/2012 : 16:10:42  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di luana Invia a luana un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Leonardo ha scritto:

Nello scivolare indietro mi faccio talentuoso e so che devo gestire lo scivolo altrimento mi akkappotto ( ribalto ).




Luana
Torna all'inizio della Pagina

Leonardo
Moderatore

Leonardo

Città: Roma


1755 Messaggi

Inserito il - 09/07/2012 : 13:58:59  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Leonardo Invia a Leonardo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
E' notte.
e sono con un letto comodo in mezzo alla strada, sul crina, di una strada collinare. Più giù di 100 m c'è un'area di servizi e li ci sono altri letti dove dormono colleghi di lavoro.
Mi sveglio e sento quanto è grande e soffice il letto. Il tempo non è estivo eppure non ho freddo nello stare all'aperto. Cacci la testa e vedo il cielo. Una liminosità incredibile e tante luci come led che mi pare di sentire un tintinnio di musichette. tutto è limpido e chiaro al punto che percepisco il fatto di stare all'aperto. guardo lungo la strada e mi domando come cavolo è che pur potendo stare con gli altri mi sobno invece andato a piazzare lontano...e avevo pure paura.
Non passa un secondo che ansia e terrore mi assalgono.
Mi sento tirare la coperta, cerco di opporre una resistenza ma sono gelato dal terrore. Qualcosa o qualcuno mi sta aggredento...provo a urlare qualcosa ma dalla gola mi esce solo un sibilo secco e senza suono...mi sveglio.

Emozione: Ke paura ragazzi...

Leonardo
Torna all'inizio della Pagina

Annarita
Membro attivo

1-[1224]-Anna_Warhol


Regione: Lazio
Prov.: Roma


202 Messaggi

Inserito il - 10/07/2012 : 12:49:22  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Annarita Invia a Annarita un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Leonardo ha scritto:

E' notte.
e sono con un letto comodo in mezzo alla strada....più giù di 100 m c'è un'area di servizi e li ci sono altri letti dove dormono colleghi di lavoro.
Mi sveglio e sento quanto è grande e soffice il letto.
Una liminosità incredibile e tante luci come led che mi pare di sentire un tintinnio di musichette
..che percepisco il fatto di stare all'aperto
e mi domando come cavolo è che pur potendo stare con gli altri mi sobno invece andato a piazzare lontano...e avevo pure paura.
Non passa un secondo che ansia e terrore mi assalgono.
Mi sento tirare la coperta, cerco di opporre una resistenza ma sono gelato dal terrore. Qualcosa o qualcuno mi sta aggredendo...provo a urlare qualcosa ma dalla gola mi esce solo un sibilo secco e senza suono...mi sveglio.

Leonardo il tuo sogno è molto bello e l'ho trovato molto conferente. Ho evidenziato dalle quote quello che hanno colpito me: tu sai che nei nostri laboratori dei sogni quando un sogno si racconta diventa il sogno di tutti vero? Allora posso dire cosa io vedo per me nel tuo sogno.
E' bello vedere il cielo scintillante ma perchè non voglio condividerlo con nessuno? Perchè gli altri si sono messi tutti insieme nei letti vicino e io me ne sto qui da sola? Il mio letto forse è più soffice ed io sto più in alto ma forse loro giù insieme si proteggono, sono più forti. Mi sono isolata ed ecco che subentra la paura... e c'ho pure freddo! Ma chi me lo fa fare? Adesso chi è che tira le mie coperte... aiuto, sono terrorizzata... meno male mi sveglio!
Torna all'inizio della Pagina

luana
Membro fidato

Rosa



650 Messaggi

Inserito il - 17/07/2012 : 23:07:20  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di luana Invia a luana un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Provo a fare come propone AnnaRita, sul sogno di Leonardo:

Potrei essermi isolata perchè sento la competizione con i colleghi, io voglio stare più su, perchè voglio essere la migliore,mi isolo e allontano tutti gli altri!
in cima al mio narcisismo sembra tutto bello, basto a me stessa!
ma svegliandomi, aprendo gli occhi mi accorgo di avere invece bisogno e piacere degli altri, e dico: che fessa a starmene qui da sola, non serve più !! buona notte e sogni belli



Luana
Torna all'inizio della Pagina

Leonardo
Moderatore

Leonardo

Città: Roma


1755 Messaggi

Inserito il - 29/10/2012 : 10:51:59  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Leonardo Invia a Leonardo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
I° - Sogno.


Complesso di case a destra e sinistra, l'ambiente è il mio paese d'origine.
Una persona viente tenuta mentre vuole buttarsi di sotto.
Osservo sconvolto.
Parla la persona e dice "io voglio buttarmi di sotto" e alcuni in modi più o meno goffo cercano di tenere questa persona che ripete questa cosa come un mantra tanto che la sento dentro e sento che dice una cosa più complessa. Dice che è meravigliata ed impotente di fronte a quella volontà di buttarsi di sotto che è sua. Sento che si sente disarmata e spaventata, quella cosa che sta succedendo è proprio una cosa sua.
Mi arriva un dramma e prego che si riesca a darle una mano.
Flasch bach e guardo in diverse direzioni, sembra un contagio e da diversi punti ovunque volto lo sguardo persone ( donne ) sono arrampicate su balconi e lampioni sporgenri dalle case e tutte dicono la stessa cosa meravigliate di come " ma io mi voglio buttare di sotto".
Mi morde la pancia unsentimento di colpa a di incredulità, empaticamente sento il loro dire ed il loro non potere/volere accusare nessuno per quanto sentivano e di come quello schifo che era dentro di loro era una loro volontà.
Su un lampione sporgente c'è una donna, un uomo da un balcone le si butta in aiuto, si tiene al lampione come un trapezista ma tutto è incasinato. Si tiene alla donna. No! penso da dove mi trovo ma cosa fai!!! se ti aggrappi a lei la tiri giù e tu cadi con lei.
perde la presa e cerca di tenersi alla donna...scivola giù e cade. Dal mio punto di oservazione non vedo il salto.
Una voce narrante come di cronista Tv dice che erano otto piani e che la bambina di 12 anni è morta.

Sono sconvolto ed ho un forte dolore in pancia.
Vorrei non aver mai visto e sentito.
Quelle persone si davano la morte in un modo strano.
Mi sveglio, un incubo!



II°- Sogno

La mia casa è alta. Più in basso c'è un terrazzo, bianco e con sopra elementi di arredo a cassettoni, svolazzano tende bianche.
Sono su un isola ed i suoi fianchi scendono sino al mare. Un gruppo di case bianche, su una in alto ci sono io. Salto su quel terrazzo, ho un animo critico!
"Qui non si può stare!", scruto qua e la dei letti molto bassi, all'aperto. Com'è possibile, penso, che si vive così, ci vuole l'aria condizionata!!!
Una donna tra le tende. La seguo e vedo che c'è un piano sotto, comodo arredato e fresco. Sono rasserenato. Mi ero incavolato per niete!.


III Sogno

Sono in un locale. Il mio sguardo va verso un uomo sulal destra. Canta, incessantemente, irrefrenabilmente. Non risce proprio a contenere la sua bocca che gli parte da sola e da sola intona incessantemente e continuamente brani dei nomadi, io conosco tutte le canzoni che intona.
Sento dentro la sua follia e sento che ha questa cosa che gli esce dalla bocca come un vomito di parole e musiche, irrefrenabile...incontenibile.
Penso che ha perso la brocca e che ha ascolato in modo troppo forte.
E' un pò da tutti deriso....ma lui niente....lui come finisce una canzone ne parte con un altra. E cavolo se è bravo. I tempi, la voce, la melodia e il phatos sono perfetti.
Mi dispiace perchè lo vedo sovrastato e un pò fuori controllo ma cavolo quanto è bravo. Lo guardo quando va via tra i banchi e le persone e provo un senso di pace.

Quelle ultime parole del brano le conosco bene e i le ho cantate con lui,
forse è un pazzo ma cavolo è pazzo di canzoni che anche io amo.

Mi sveglio




Ore 11:24 - ora la canto anche io con quel pazzo scatenato se vi piace cantatela pure voi:



Leonardo

Modificato da - Leonardo in data 29/10/2012 11:29:41
Torna all'inizio della Pagina

Ersilia
Membro attivo

898


Regione: Lazio
Prov.: Roma
Città: Mentana


74 Messaggi

Inserito il - 11/12/2012 : 20:38:02  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Ersilia Invia a Ersilia un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Che bello questo forum sui sogni.
Io non ricordo i sogni , a parte qualcuno. ma in questo momento lascio spazio ai miei desideri.
Sogno, sogno tanto di vincere una lotteria. Ogni giorno faccio questo sogno e mi visualizzo con tantissimi soldi (che io ho pure quantificato in 100.000 euro) ma secondo me sono pochi, posso donarmi anche di piu' perchè no? E ALLORA HO COMINCIATO A SOGNARE 500.000 euro.
Se davvero credo di meritarli arriveranno, si si arriveranno...ma devo crederci sul serio. per ilmomento è già tanto che sono riuscita a dirlo senza vergognarmi e sentirmi in colpa...il mio sogno è diventare ricca :-)
baci

Ersilia
Torna all'inizio della Pagina

Leonardo
Moderatore

Leonardo

Città: Roma


1755 Messaggi

Inserito il - 11/12/2012 : 20:44:30  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Leonardo Invia a Leonardo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ersilia ha scritto:
il mio sogno è diventare ricca :-)


Anche io anche io anche io

Leonardo
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 2 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Community di Solaris © 2010 Solaris.it Torna all'inizio della Pagina
Herniasurgery.it | Snitz.it | Snitz Forums 2000