Community di Solaris
[ Home | Regole Forum | | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Comunità
 Off-Topic [OT]
 Una riflessione sulla tecnologia
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Giampiero
Forum Admin

1-[0218]-Giampiero
Prov.: Italia
Città: Roma


124 Messaggi

Inserito il - 24/01/2012 : 12:14:43  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Giampiero Invia a Giampiero un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Una riflessione su internet, ma non solo. Anche una riflessione sulle resistenze al cambiamento, alle sue difficoltà e una riflessione sulle sfide del nostro tempo.

Si tratta di un estratto da un decalogo di Mafe De Maggis pubblicato sul suo Blog, per smentire luoghi comuni e radicate pigrizie di tanti osservatori i quali lamentano le difficoltà per accedere ai servizi offerti dalla tecnologia. Secondo questi ultimi, Internet sarebbe un luogo lontano, distante, diverso, difficile, e per certi versi addirittura ostile.

Ecco un estratto del decalogo di De Maggis:

1. Internet non esiste: è un luogo perfettamente coincidente con la realtà fisica, ci andiamo come andiamo in ufficio, al bar o in camera da letto. L’unica vera differenza rispetto agli ambienti fisici è che ci permette di essere ubiqui e/o invisibili.
2. In Rete non ci sono conversazioni diverse, è che ascolti le conversazioni di persone molto diverse da te.
3. Le relazioni online sono come le relazioni offline: poche sono profonde, moltissime sono superficiali, altrettante sono opportunistiche, di maniera o false.
4. La tecnologia abilita il cambiamento, non lo genera: una persona che non ha niente da dire o da dare non diventa attiva e generosa solo perché può farlo. Spiegarglielo un’altra volta e un’altra volta è come spiegare una barzelletta se uno non ha riso la prima volta che l’hai raccontata.
5. La tecnologia abilita il talento dove c’è, non lo crea.
6. I nativi digitali sono abituati alla tecnologia, non consapevoli delle sue potenzialità e in quanto tali nati miracolati sulla via di Damasco: meravigliarsi o dispiacersi che usino Facebook per commentare X-Factor e non per fare la rivoluzione è come darmi un’asta e meravigliarsi se non salto da un palazzo all’altro.

Amministratore del Forum - Direttore Istituto Solaris
http://www.istituto.solaris.it

Leonardo
Moderatore

Leonardo

Città: Roma


1755 Messaggi

Inserito il - 24/01/2012 : 15:22:08  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Leonardo Invia a Leonardo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Messaggio di Giampiero
Secondo questi ultimi, Internet sarebbe un luogo lontano, distante, diverso, difficile, e per certi versi addirittura ostile.


Mio fratello dice proprio questo. Se l aprende addirittura con l'uso delle segreterie telefoniche...io lo chiamo preistorico digitale

Leonardo
Torna all'inizio della Pagina

Jek
Moderatore

381


Regione: Lazio
Prov.: Roma
Città: Roma


256 Messaggi

Inserito il - 25/01/2012 : 15:06:26  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Jek Invia a Jek un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Mi piace il decalogo di Mafe De Maggis.
Io, non più giovanissima, anzi, ho considerato Internet, il computer, la tecnologia in genere come una sfida e come una possibilità di arricchimento anche perchè posso venire in contatto con realtà sconosciute o diverse dalla mia.
Penso che, come ogni cosa, è importante l'uso che se ne fa.
Penso però anche che non si possa imporre la tecnologia, come si vorrebbe fare per esempio con i pensionati e metterli in difficoltà con le varie procedure bancarie (vedi bancomat, servizi on line).
Molti anziani non hanno competenze tecnologiche, per motivi vari e non sempre per pigrizie, e vanno rispettati, aiutati e agevolati

Jek
Torna all'inizio della Pagina

Leonardo
Moderatore

Leonardo

Città: Roma


1755 Messaggi

Inserito il - 01/02/2012 : 11:20:34  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Leonardo Invia a Leonardo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
http://video.corriere.it/opinioni/spotlight/index.shtml?videoid=c4833a42-4bfd-11e1-8f5b-8c8dfe2e8330

Cliccando sul link verrete dirottati sul canale tv di un giornale on line. Ho indicato questo link per arricchire questa riflessione.
Il link ci propone l'intervista ad una giovane autrice che attraverso la rete e gli strumenti che la tecnologia mette a disposizione epr realizzare dei nostri sogni. Mi sembra una bella testimonianza.

Un caro saluto a tutti

Leonardo
Torna all'inizio della Pagina

Leonardo
Moderatore

Leonardo

Città: Roma


1755 Messaggi

Inserito il - 17/02/2012 : 14:03:49  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Leonardo Invia a Leonardo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Io affermo che la tecnologia è una ricchezza e che negarne le potenzialità è una ostinazione. Comunque - alla fine - che piaccia o meno essa è realtà e quindi come da piccoli anche ora ci tocca di imparare che ci piaccia o no.

Posto questo fatto io dico che è una ricchezza e mi spiego con un esempio.
Io strimpello la chitarra. Da anni non pratico più come prima ma quando ero studente ci davo sotto. Una cosa che mi è sempre mancato è stato qualcuno che mi desse delle dritte. Gran parte di miei conoscenti non ne sapeva veramente una mazza. Solo con l'università ho imparato ed approfondito con alcuni suonatori che venivano dalla danzante terra di puglia a studiare a Bari.

Oggi c'è la rete ed io spesso cedo su youtube le persone di ogni parte del mondo che hanno caricato video in cui suonano e fanno vedere minuziosamente i passaggi. Per me questo è un dono incredibile. Forse you tube esisteva già allora...io di certo non avevo un pc e un collegamento con la rete ( avvenuto solo nel 2000) . Pensate che attraverso delle video lezioni ho imparato anche alcuni passaggi nell'uso del tamburrello!!!

Insomma la rete mette in contatto e questa cosa è una cosa buona.

Leonardo
Torna all'inizio della Pagina

Luana Demofonte
Membro attivo

1426


Regione: Lazio
Prov.: Roma
Città: Roma


137 Messaggi

Inserito il - 17/02/2012 : 16:18:38  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Luana Demofonte Invia a Luana Demofonte un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Mi piace questo argomento.
Mi fà entrare in contatto con le mie resistenze.Sono stata molto riluttante nell'utilizzo dei nuovi canali tecnologico-digitali; per mia fortuna sono una persona curiosa e con la voglia di apprendere.
Tutti possiamo farcela e scoprire le meraviglie e la magia dei nuovi sistemi di comunicazione!!!
Torna all'inizio della Pagina

Katie
Membro attivo

104

Città: Roma


225 Messaggi

Inserito il - 18/02/2012 : 01:05:01  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Katie Invia a Katie un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Come sempre,come dice Jek, è questione di rispettare i tempi e i modi di ognuno. Io ho avuto difficoltà ad avvicinarmi al computer ma una volta iniziato adesso mi sembra molto utile e a volte divertente.Può essere anche un bellissimo modo di comunicare, di conoscere, alcune volte anche di lavorare.


Katie
Torna all'inizio della Pagina

Ersilia
Membro attivo

898


Regione: Lazio
Prov.: Roma
Città: Mentana


74 Messaggi

Inserito il - 21/02/2012 : 22:47:33  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Ersilia Invia a Ersilia un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Già all'età di 10 anni mi ribellavo ai primi pc, da adoloscente dicevo che un computer non lo avrei mai neanche acceso. Quanta severità,convinzione e rigidità.
Oggi mi sentirei isolata senza internet.ammetto, oggi sono un' appassionata!
Sono molto colpita dalle parole di De Maggis, in particolare laddove dice: " La tecnologia abilita il cambiamento, non lo genera"
Internet è rete, rete è relazionarsi, condividere o meno, esprimersi.Si parla non a caso di social network :-)
Secondo me come in tutte le cose il progresso porta cose buone e cose meno buone ma qui spetta a noi il compito...
Voglio raccontarvi una cosina personale che mi fa sorridere tanto. Mio padre all'età di 70 anni si è messo a pasticciare con un computer da solo ed oggi comunichiamo con la webcam, si è iscritto a facebook, mi manda via e-mail allegati, ricette, va su youtube e guarda i video dei suoi cantanti preferiti (Claudio Villa, Carosone e via dicendo), insomma ha trovato un modo divertente per trascorrere anche i momenti un po' piu' noiosi della giornata e forse anche una bella gratificazione personale nell'essere stato autodidatta e magari gli compensa quegli studi tecnologici che da giovane non ha fatto.Era un posto sconosciuto per lui ma ha avuto voglia e desiderio di avvicinarsi, in questo vedo la forza di superare le sue resistenze e le paure ed il cambiamento lo con il fatto che a natale si è regalato un mega nuovo pc. Voglia di cambiamento? di evolversi? mah...non lo so , pero' questo aspetto di lui mi piace tanto.
Ultima cosa: questo forum non è un esempio di tutto questo?
Un abbraccio virtuale ma caloroso a tutti ;-)

Ersilia
Torna all'inizio della Pagina

Annarita
Membro attivo

1-[1224]-Anna_Warhol


Regione: Lazio
Prov.: Roma


202 Messaggi

Inserito il - 22/02/2012 : 14:55:18  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Annarita Invia a Annarita un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ersilia ha scritto:
Ultima cosa: questo forum non è un esempio di tutto questo?
Un abbraccio virtuale ma caloroso a tutti ;-)

sì cara Ersilia questo forum è proprio un esempio di tutto questo e di tanto altro!
Voglia di comunicare senza fronzoli e senza ma solo per il piacere di farlo e di condividerlo.
Ciascuno come può e soprattutto con i suoi tempi.
Perchè visto che tuo padre è su FB non gli proponi di fare un giretto pure da qui noi??
Torna all'inizio della Pagina

Leonardo
Moderatore

Leonardo

Città: Roma


1755 Messaggi

Inserito il - 22/02/2012 : 15:13:58  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Leonardo Invia a Leonardo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Annarita ha scritto:
Perchè visto che tuo padre è su FB non gli proponi di fare un giretto pure da qui noi??


Certo è finito il tempo in cui i padri aprivano le strade ai figli.
Ora siamo noi a doverli prendere per mano. Attendiamo il papà di Ersilia allora....E pure Roberto!!!!...eeeeee

Leonardo
Torna all'inizio della Pagina

Antonella
Moderatore

occhiolino


Regione: Lazio
Prov.: Roma
Città: Roma


313 Messaggi

Inserito il - 07/03/2012 : 13:08:15  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Antonella Invia a Antonella un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
A me quello che incanta di Internet è il senso di unione con tutto il mondo, la possibilità di essere in pochi secondi dall'altra pate del mondo, incontrare e parlare con chiunque anche a migliaia di kilometri di distanza. Lo scorso anno mia figlia è stata a Londra alcuni mesi e grazie a Skype comunicavamo tutti i giorni senza spendere soldi. Non solo, grazie alla Web cam avevamo la possibilità di vederci l'un l'altra. Credo di non aver mai parlato tanto a lungo con mia figlia neanche quando era a casa con me.
Io sono della vecchia generazione, sicuramente non una nativa digitale, ma quel poco che ho imparato mi è stato molto utile e mi è piaciuto tantissimo!
Un abbraccio telematico a tutti

Antonella
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Community di Solaris © 2010 Solaris.it Torna all'inizio della Pagina
Herniasurgery.it | Snitz.it | Snitz Forums 2000