Community di Solaris
[ Home | Regole Forum | | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?


 Tutti i Forum
 Regole del Forum
Regole del Forum


Torna all'inizio pagina Policy Tematica
Torna all'inizio pagina Finalità

Ci occupiamo di Salute, di Benessere e di Sogni. Partendo dalle nostre esperienze sviluppiamo, in armonia con le leggi della vita*, l’arte del divenire artisti della nostra vita. Ci avvaliamo delle metodologie esperenziali messe a punto dall’A.P.E che sono: la Sophia-Analisi*, la Sophia–Art* e la Cosmo-Art*. Vogliamo armonizzare i nostri vissuti, dolorosi e non, per farne energia in grado di trasformare i limiti in competenze. Come artisti usiamo la materia delle nostre emozioni. Ci impegnamo per superare gli ostacoli, operare la sintesi degli opposti e fare della nostra vita un’autentica opera d’arte. Ogni persona è portatrice di vita, di bellezza e di un autentico e unico progetto esistenziale insito nel proprio SE’ Personale. Siamo persone in cammino, consapevoli delle nostre capacità e del duro lavoro che comporta superare schemi mentali negativi e traumi.
Ricerchiamo e sviluppiamo la saggezza che è dentro di noi.
Vogliamo piantare il seme della bellezza nella nostre vita attraverso l’agire artistico.

Come le piante e gli alberi affondano le radici nel terreno e si protendono verso il sole attingendo da entrambi nutrimento prezioso per la loro crescita in una continua sintesi tra cielo e terra, allo stesso modo noi attingiamo dal terreno delle nostre emozioni, sogni e progetti - presenti e passati - tutta la forza e le energie per crescere e divenire in una continua sintesi di opposti una persona che si ama, che ama ed è amata nella libertà.
Una persona che è e diviene continuamente nell’unificazione delle sue dimensioni, il corpo, la mente e lo spirito.
La dimensione spirituale è insita nella capacità di porre in essere decisioni di amore per noi. Scegliere di amarci, di amare e di accogliere l’essere amati come pure di perdonarci, di perdonare e di accogliere il perdono sono tutte scelte che muovono forti energie dello spirito. Liberando le energie di amore dalle catene dell’odio, del senso di colpa e della colpa reale* possiamo migliorare il nostro benessere nel rapporto con noi stessi, con un TU e con i NOI del nostro vivere in società.

Crediamo che amare e perdonare sono poteri, abilità e competenze decisionali proprie della persona e per questo le dimensioni spirituali che si richiamano al religioso, al mistico e all’esoterico - in quanto centrati su divinità e forze esterne alla persona - non costituiscono per noi oggetto di ricerca.

Il nostro impegno è nello sviluppo delle nostre capacità, quelle che sono alla nostra portata e che ognuno di noi può esercitare partendo dall’amore per se e il progetto di esistenziale insito nel proprio Se, combinando insieme l’arte dell’ascolto e la forza spirituale insita nelle decisioni di libertà e di amore.

Per Salute non intendiamo soltanto la cura di patologie, ma la messa in opera di un progetto personale di energia, di vitalità, di fiducia e di autostima che nasca dentro di noi e possa a sua volta essere condiviso come esperienza messa al servizio della comunità, come processo di crescita e di guarigione da donare all’altro.
Se l’esperienza viene messa in rete - nella comunità - e chi ne fruisce tenta di applicarla nella sua vita, possiamo dire di aver reso Corale - se non Universale - il nostro Sé personale. L’ascolto di se stessi, la conoscenza di se stessi è la massima espressione dell’amore per se stessi. E quindi decidere di mettere in rete quest’amore è un grande esempio di dono e di sostegno per l’altro.

Per Benessere intendiamo l’armonia che possiamo avere tra il nostro corpo, la nostra psiche e il nostro spirito. La fusione di questi tre elementi rappresenta l’equilibrio, il nostro massimo attaccamento e amore per la vita.
Il benessere del nostro corpo rappresentato dal nutrimento che gli offriamo, dall’attività fisica che ci concediamo, e dal riposo, indispensabile per ricaricarci.
Il benessere della nostra mente lo ricerchiamo nei nostri rapporti con l’altro: il piacere, il rispetto e l’amicizia, per sentirci in pace e appagati.
Il benessere del nostro spirito che progetta l’autorealizzazione del nostro Sé personale - che utilizza la dimensione dell’amore, della verità, della libertà e della bellezza - e del Sé Corale, per attivarci in un processo di cooperazione, di comunicazione e di condivisione nella tolleranza e nell’onestà.

Per Sogno intendiamo il nostro contributo alla crescita e all’evoluzione della persona. Vorremmo riconoscere nel Sogno quello straordinario potere interiore di speranza, di forza, di desiderio di trasformazione e di realizzazione che ogni persona ha, che passa per la nostra mente per essere elaborato – che non ci deve spaventare – ma al quale dobbiamo affidarci. Potremmo considerare il Sogno come una grossa spinta del nostro Sé che ci chiede di realizzarci, che la nostra mente vorrebbe trattenere ma che il nostro inconscio, invece, libera. Una spinta della quale fidarci, perché viene da dentro di noi, da prendere per mano, per farci rinforzare, per farci crescere e per farci realizzare tutto quello che da sempre ad occhi chiusi e ad occhi aperti - fin da bambini - abbiamo solo sognato.
Nella comunità di Solaris il Sogno diventa la speranza di realizzazione di un Progetto Personale, che ha un potere così grande, che si fonde con gli altri e diventa un Progetto Corale.

Torna all'inizio pagina Obiettivi

Far parte della comunità non limita nella modalità con cui si è presenti: partecipare alla Comunità significa essere attivi, proporsi ed esserci in tutte le dimensioni.
Se pensiamo alla rete come massimo strumento di comunicazione e lo uniamo al nostro desiderio di trasmettere, di trasferire, di narrare all’altro, di far sapere all’altro, di far circolare la conoscenza, potremmo pensare di arrivare alla grandezza di un sapere universale che ci unisce e che è nato con noi.

Sviluppo della Reciprocità
La Comunità di Solaris è il nostro luogo virtuale di scambio, dove chi ha a cuore gli argomenti indicati in questa Policy Tematica, può approfondire, scambiare e condividere opinioni, curiosità e dubbi.

Perché partecipare alla Comunità di Solaris?
Per esprimersi e sviluppare i propri talenti.
Per esserci come decisione, sentendosi sempre nella libertà di volerci essere e non nella costrizione.
Per imparare a sviluppare una reciprocità, un donare ed un ricevere senza pretesa, sapendo di percorre un sentiero, i cui sottili confini sono l’accettazione dei nostri limiti e quelli dell’altro.

Sviluppo del Sé Corale
Ognuno di noi ha la sua storia e i suoi dolori. Appartenere alla comunità di Solaris per sviluppare il proprio Sé Corale significa di decidere di contenere il nostro assoluto, quel desiderio di sentirci unici e primi di fronte agli altri, decidere di voler lottare contro il nostro orgoglio, che può ferirsi se non riconosciuto e ammirato da tutti, decidere di frenare e accogliere la nostra invidia che nel confronto con gli altri può esplodere facendoci sentire inferiori e innescando un processo contrario a quello creativo, fatto di istinti a volersi far fuori e a fare fuori l’altro.
Nella nostra visione l’accettazione e l’amicizia con l’altro non è ne automatico, nè frutto dell’istinto: ma il risultato di una decisione. L’accoglienza potrebbe diventare il nostro motto, e potrebbe sostenerci nel desiderio di uno scambio reciproco d’opinioni, senza pretesa di ragione a tutti costi.
Ci piace avere una visione creativa della vita, una visione in cui ci permettiamo di accedere alla fantasia e senza giudicarci esprimiamo noi stessi.
Insomma a noi piacerebbe creare bellezza!
Vuoi divertirti anche tu a far parte della comunità di Solaris? Sarai il benvenuto!

Torna all'inizio pagina Decalogo Ritratto degli Ulissidi *

1) Noi Ulissidi (* vedi Nota sotto) consideriamo la vita come l’insieme di tante verità e realtà per cui sappiamo di non incarnare l’assoluto.

2) Noi Ulissidi decidiamo di aprirci alle altrui verità poiché le consideriamo ricchezza e elementi che possono essere utili alla nostra crescita.

3) Noi Ulissidi con umiltà accogliamo gli altri e noi stessi e decidiamo di amare e perdonare le parti positive e le parti negative.

4) Noi Ulissidi decidiamo di accettare chi è diverso da noi con l’amore e con il dono, di fondere l’io con il tu per poter creare nuove identità: la coppia e la coralità.

5) Noi Ulissidi ci impegniamo a mettere la nostra infinita ricchezza al servizio dell’Universo affinché questo possa evolversi spiritualmente. Riconosciamo il principio organismico che regola la spiritualità insita nella scelta di libertà. Ci affidiamo alla coralità, siamo comprensivi e porgiamo la mano all’amico in difficoltà. Perché insieme camminiamo, cresciamo e creiamo bellezza.

6) Noi Ulissidi ci sintonizziamo ogni giorno con la gratitudine per i doni che la Vita continuamente ci elargisce. Navighiamo nel mare dell’abbondanza con umiltà e rispetto per la natura. Ci prendiamo cura del mondo in cui viviamo. Ieri abbiamo ricevuto il nostro Sé che ci guida e ci accompagna, oggi decidiamo di ascoltarlo e realizzare noi stessi fino in fondo.

7) Noi Ulissidi sappiamo che la Vita e l’Universo hanno leggi proprie che operano per il bene di ogni creatura vivente e con le quali cerchiamo continuamente di sintonizzarci. Riconosciamo la forza in ogni individuo e navighiamo sul mare delle nostre paure interiori guidati dalla luce del nostro Sé. L’unico potere che ci riconosciamo è quello di amarci davvero, ascoltando il nostro Sé e realizzando il progetto per cui la Vita ci ha così fortemente desiderato.

8) Noi Ulissidi prendiamo atto delle nostre colpe immergendoci nel nostro inconscio per riconoscere il nostro odio. E invece di usare il codice penale, usiamo il codice della verità per accogliere ed elaborare l’odio e trasformarlo con amore in bellezza seconda.

9) Noi Ulissidi abbiamo la fortuna di non essere perfetti e abbiamo perso la nostra onnipotenza. Svestiti di perfezione e onnipotenza sappiamo accogliere le imperfezioni dell’altro, cambiare abitudine razionale, affettiva ed emotiva e con amore perdonare e perdonarci. Abbiamo imparato che il nostro traguardo non è mai l’ultimo e che possiamo sempre migliorarci.

10) Noi Ulissidi superando l’angoscia di morte abbiamo smesso di uccidere gli altri, abbiamo capito che di immortale esiste solo la bellezza seconda creata con arte da noi stessi così lasceremo qualcosa di più importante della nostra stessa vita: il nostro capolavoro, la nostra Opera d’Arte.


* Nota:
Il termine “Ulissidi” si ispira al Mito di Ulisse narrato da Omero nell’Odissea, ma soprattutto alla visione interpretativa che viene offerta dal Prof. Antonio Mercurio, Presidente della Sophia University of Rome. In questa visione, “L’Odissea non è un romanzo d’avventure, ma un libro sapienzale che spiega l’arte del cammino dell’uomo che vuole diventare artista della sua vita e artista della vita dell’Universo.” Dice Mercurio: “Sono profondamente convinto che Omero abbia composto l’Odissea per dire ai suoi contemporanei e ai posteri, secoli prima che lo dicessero i filosofi presocratici, che gli dèi non sono divinità immortali ma solo rappresentanti simbolici delle forze spirituali cosmiche e delle forze spirituali umane, e che il senso della vita dell’uomo consiste nel compiere la fusione di queste forze per creare bellezza immortale per sé e per l’Universo intero.”

A. Mercurio, “Ipotesi su Ulisse”, Roma, Ed. SUR, 2007
Vedi anche
A. Mercurio, “Gli Ulissidi”, Roma, Ed. SUR, 2002.

Torna all'inizio pagina Regole Tecniche
Torna all'inizio pagina Introduzione

Le presenti Regole e Condizioni d'uso rappresentano l'accordo di utilizzo tra l'Utente e l'Amministrazione del Forum (di seguito inteso anche come 'Comunità'). I servizi forniti all'Utente tramite il presente Forum sono soggetti alle seguenti Condizioni per l'Utilizzo. La navigazione e l'utilizzo da parte dell'Utente dei contenuti e di qualunque servizio presente sul Forum si intende per accettazione integrale e incondizionato delle presenti Condizioni di utilizzo e sono un'estensione ed integrazione del Disclaimer per l'uso del sito di Solaris (www.solaris.it).

Il regolamento ha lo scopo di garantire a tutti gli utenti un ambiente confortevole nel quale regni il rispetto reciproco. Poichè ognuno ha parametri di giudizio differenti, l'interpretazione delle regole è unicamente ed insindacabilmente affidata ai Moderatori e all'Amministratore del Forum.

La gestione dei Forum non è democratica nè pubblica, ma è insindacabilmente affidata ai Moderatori e all'Amministratore dei Forum. Eventuali infrazioni alle presenti Regole o comportamenti contrari a questa linea di pensiero potranno essere puniti con eventuali avvertimenti e cancellazioni del proprio profilo dal forum.

I Forum non sono uno spazio pubblico, ma uno spazio privato aperto al pubblico sottoposto a particolari condizioni d'uso qui descritte. I Moderatori e l'Amministratore hanno il compito di verificare che le discussioni siano in armonia con il taglio editoriale di Solaris e con i progetti e la mission dell'Istituto Solaris.

La lingua ufficiale della Comunità è l'italiano: sono tollerati brevi frasi in altre lingue, purchè non escludano l'utenza dal messaggio che si vuole trasmettere.

L'Amministrazione si riserva il diritto di aggiornare senza alcun preavviso e in qualunque momento le presenti Regole e Condizioni d'uso. L'Utente già registrato si impegna a verificare periodicamente eventuali modifiche delle presenti Condizioni e - in caso di non accettazione degli aggiornamenti - a richiedere sempre in forma scritta, anche via fax al n. 06.62209629, la cancellazione del proprio Profilo. In mancanza di tale esplicita richiesta di cancellazione in forma scritta, le presenti Condizioni, compresi gli eventuali aggiornamenti e modifiche, si intenderanno accettate dagli Utenti nel momento in cui facciano uso dei servizi del presente Forum.

Torna all'inizio pagina Registrazione e Cancellazione dai Forum

Registrazione
La registrazione al presente servizio di Forum comporta l'accettazione incondizionata delle presenti Regole e Condizioni d'uso, oltre all'impegno al rispetto dei termini di utilizzo qui stabiliti e della Netiquette, che ne costituisce parte integrante.

Le iscrizioni errate o involontarie al presente servizio di Forum sono eliminate dalla la procedura di iscrizione di tipo Opt-In (a doppio controllo e verifica da parte dell'Utente). E' quindi impossibile che un Utente si iscriva ai Forum contro la propria volontà o che possa essere involontariamente iscritto da terzi senza il suo consenso.

Il sistema opt-in, si sviluppa in due fasi. Nella prima fase, l'utente che ha richiesto la registrazione riceve una email di conferma. Soltanto dopo che l'utente ha confermato di aver letto ed approvato il presente regolamento e Condizioni d'uso e dopo aver volontariamente cliccato sul codice di attivazione, l'utente (seconda fase) viene effettivamente registrato nei Forum. In mancanza di questa seconda esplicita conferma, le richieste di registrazione vengono archiviate in sospeso e - dopo 30 giorni - cancellate senza alcun preavviso.

Cancellazione del Profilo
Le richieste di cancellazione del proprio profilo devono pervenire in forma scritta (anche via fax al numero 06.62209629) allegando una richiesta che indichi il NOMEUTENTE (o Nickname), EMAIL e allegando un Documento di identità in corso di validità (leggibile).
Le richieste di cancellazione riguardano solo ed esclusivamente il Profilo dell'Utente e non possono in alcun modo riguardare i messaggi eventualmente già inseriri dall'utente stesso. Per maggiori informazioni, leggi sotto Messaggi Inserimento/Cancellazione.

Eventuali controversie saranno affidate al Foro di Roma

Torna all'inizio pagina Scelta del Nickname

L'utente ha libera facoltà di scegliere il nickname che più gradisce per il proprio account. E' tuttavia fatto assoluto divieto ad ogni utente di utilizzare per il proprio account nickname con richiami:

- a qualsivoglia fede religiosa
- a partiti politici di qualsiasi schieramento ed epoca
- a qualsiasi tipo di organizzazione terroristica
- a dittatori, luoghi storici di interesse politico, uomini politici passati e presenti, ecc...
- ad àmbiti sessuali e/o pornografici di qualsiasi genere
- al razzismo
- ad oscenità, volgarità, insulti e turpiloquio in generale e/o verso altri utenti
- a siti e forum esterni
- a nomi o riferimenti di qualsiasi membro o carica dello Staff di Solaris

L'utente nella scelta del proprio Nickname è libero di utilizzare nomi di fantasia o anche il proprio nome e cognome reali. In qualunque caso, l'Amministrazione del Forum non si assume alcuna responsabilità, diretta o indiretta, per l'uso o l'abuso che terzi potrebbero fare del Nickname liberamente scelto dall'utente.

Torna all'inizio pagina Messaggi - Inserimento/Cancellazione

L'utente è consapevole che Solaris è una rivista periodica, registrata al Tribunale per la Stampa e iscritta al R.O.C. - Registro Operatori della Comunicazione dell'AgCom - Autorità per le Comunicazioni.

Inserimento Messaggi
L'utente è consapevole che inviando messaggi sul forum, essi verranno definitivamente pubblicati .Di conseguenza decidendo di rendere pubblici i propri scritti, acconsente che i propri messaggi inseriti passino - a titolo gratuito ovvero con compenso pari a zero - in proprietà del forum. L'utente è quindi consapevole che non potrà più in nessun modo considerare i suoi scritti "privati", e ne autorizza la riproduzione PERMANENTE su Internet e qualsiasi altro supporto. Per ulteriori informazioni: Diritti d'Autore, Legge del 22 aprile 1941 n° 633, alla voce OPERE COLLETTIVE.

Cancellazione Messaggi
In nessun caso, l'utente non potrà richiedere la cancellazione di tutti (o anche di una parte) dei suoi messaggi già inseriti e pubblicati sul forum. Questo renderebbe impossibile la lettura delle discussioni in cui è intervenuto o provocherebbe la cancellazione di intere discussioni, ledendo gli altri partecipanti

Torna all'inizio pagina Comunicazioni private

Per questioni di privacy è vietato postare sui Forum qualunque conversazione privata, siano esse scambi di e-mail o Messaggi Privati, in cui uno o piu' partecipanti risulti in qualsiasi modo riconoscibile.

E' fatto inoltre divieto agli utenti di postare DATI PRIVATI di un altro utente del forum (es. contatto di messaggistica istantanea, email privata) senza l'esplicito consenso del titolare dei dati. Per "esplicito consenso" si intende il consenso scritto propriamente detto o l'eventuale pubblicazione di detti dati effettuata dal titolare stesso in precedenza sul forum.

E' facolta del titolare di detti dati, qualora non sia stato lui stesso a pubblicarli o a fornire ad altri il consenso per la pubblicazione, di richiederne la rimozione, motivando la richiesta, e fornendo ai Modearatori il link di ogni messaggio contenente dati privati.

Tuttavia, qualora sia il titolare stesso ad aver liberamente pubblicato i propri dati (all'interno del proprio profilo oppure anche in un messaggio pubblico sul Forum) la richiesta di cancellazione NON potrà essere presa in considerazione, come già indicato nella sezione 'Messaggi' del presente Regolamento.

Torna all'inizio pagina Moderatori

I moderatori vengono nominati dall'Amministratore del Forum ed hanno dei poteri particolari che permettono loro di spostare, modificare, chiudere, cancellare, evidenziare, ecc. gli argomenti. Hanno altresì la possibilità di gestire i dati degli utenti e gli strumenti per indirizzi IP Inoltre hanno la funzione di moderare le discussioni fra gli utenti e di aiutare gli stessi consigliandoli per un corretto uso del forum.
Ai moderatori ci si può rivolgere tranquillamente per aiuti o consigli, anche attreverso l'uso di messaggi privati.

Torna all'inizio pagina Contenuti e Linguaggio

I Forum sono messi a disposizione degli utenti del sito per interagire tra loro. E' vietato inserire contenuti che possano violare i diritti di terzi o comunque essere illegittimi. Si raccomanda quindi di utilizzare sempre un linguaggio civile, mai volgare, ingiurioso o in qualsiasi modo offensivo nei confronti degli altri partecipanti ai Forum di discussione e/o di terzi: eventuali tali messaggi, ove riscontrati, saranno eliminati ed al loro autore sarà proibito per sempre, in futuro, l'accesso ai Forum.

Sono quindi vietati nei Forum messaggi osceni, volgari, diffamatori, di odio, minatori, sessuali, politici, religiosi o qualunque altro materiale che possa essere considerato LESIVO PER LA COSCIENZA ALTRUI. Vengono visti come tali anche messaggi rientranti nelle suddette categorie parzialmente coperti da asterischi o storpiati nel vano tentativo di aggirare la regola. Rispondere ad uno di questi messaggi con uno appartenente alla stessa categoria è perseguibile allo stesso modo del primo.

All'interno dei Forum vengono, inoltre, applicate le norme consuetudinarie di Netiquette.

Torna all'inizio pagina Pubblicità

La pubblicità e lo spam attraverso il forum sono vietati. Sul Forum non possono inoltre essere inseriti annunci commmerciali o di compravendita. Sono altresì vietati comportamenti mistificatori che, in maniera più o meno occulta, hanno lo scopo e la finalità di orientare all'acquisto di un prodotto o servizio.
La valutazione è affidata insindacabilmente agli amministratori ed ai moderatori, i quali cancelleranno ogni messaggio che presenti una palese violazione a questa regola riservandosi di bannare dal forum gli utenti recidivi.
Logicamente, essendo il Forum un mezzo di condivisione di informazioni utili fra gli utenti, non saranno perseguiti riferimenti pubblicitari o collegamenti che rientrino nell'utilità della discussione e che non siano volutamente ripetuti ed evidenziati a palese scopo pubblicitario.

Ove possibile è comunque sempre preferibile utilizzare nomi generici. Ad esempio, invece di Aspirina (nome commerciale proprietario della Bayer), si può utilizzare Acido Acetilsalicilico. Invece di Akneil (nome commerciale proprietario della Aboca), si può utilizzare Bardana e Finocchio, che sono le piante che compongono il prodotto.

Torna all'inizio pagina Responsabilità e Illeciti

L'Amministratore del Forum e i Moderatori non si assumono alcuna responsabilita' per i contenuti eventualmente illeciti che possano essere immessi nei Forum dagli utenti, in quanto non e' nella loro possibilita' di esercitare un controllo 'preventivo' sugli stessi. I forum infatti non sono sottoposti a moderazione preventiva ma successiva, quindi l'Amministratore del Forum e i Moderatori possono solo a accesso effettuato controllare.

L'Amministratore del Forum declina ogni responsabilita' e non potra' mai ed in alcun modo esser ritenuto responsabile del contenuto dei messaggi inviati sui forum dagli utenti (Art. 14 delle disposizioni della legge in generale, applicazione analogica dell'articolo unico della Legge 17 Luglio 1975, n.355, artt.14 e 15 Direttiva 2000/31/CE).

E' inoltre nelle facoltà dell'Amministratore, in caso di comportamenti illeciti degli utenti, di informare le autorità giudiziarie competenti, fornendo loro tutti i dati contenuti nel Profilo dell'utente compresi i dati di collegamento (IP del Provider di connessione, date e orari di connessione, ecc.) e qualunque altro dato che possa consentire l'immediata identificazione dell'utente.

Torna all'inizio pagina Critiche allo Staff

Le critiche allo Staff, seppur entro certi limiti pur tollerate, devono essere portate avanti attraverso determinati canali privati, quindi con l'esclusivo utilizzo dei MESSAGGI PRIVATI. Eventuali critiche espresse via email, o pubblicamente sul forum, verranno immediatamente soppresse e punite, in quanto ritenute atte più a fomentare malcontento che a migliorare una situazione.

L'iter per le critiche allo staff è rivolgersi prima di tutto ad uno dei Moderatori.

Qualora l'utente non fosse soddisfatto dell'intervento del Moderatore o la critica si rivolge ad uno dei Moderatori, l'iter prevede di potersi rivolgere direttamente all'Amministratore del Forum.

Torna all'inizio pagina Sanzioni, Avvertimenti e Cancellazioni del Profilo

Ogni Utente può registrare e usare un solo profilo. Registrazioni multiple e l'uso di più profili può portare alla cancellazione di tutti i profili.

Dopo avere ricevuto il secondo avvertimento un profilo viene sospeso temporaneamente oppure, secondo la gravità (ad insindacabile discrezione dei Moderatori o dell'Amministratore) definitivamente cancellato.

Gli avvertimenti verranno notificati per Messaggio Privato. La cancellazione potrà avvenire in qualunque momento e senza alcun preavviso.

Se si ritiene un provvedimento ingiusto, se ne può parlare con chi ha assegnato il provvedimento o con un suo diretto superiore. Questo deve essere fatto con toni civili e privatamente tramite Messaggio Privato. Ogni altro modo non è concesso e verrà sanzionato di conseguenza.

Ogni critica portata sul forum a qualsiasi componente dello staff, a seconda della gravità e dei toni con la quale verrà espressa sarà punita con la cancellazione immediata dal forum.

Torna all'inizio pagina Netiquette
Torna all'inizio pagina Netiquette

La Netiquette, parola derivata dalla sincresi del vocabolo inglese net (rete) e quello di lingua francese étiquette (buona educazione), è un insieme di regole che disciplinano il comportamento di un utente di Internet nel rapportarsi agli altri utenti.

Il rispetto della netiquette non è imposto da alcuna legge, ma si fonda su una convenzione ormai di generale condivisione.

Il mancato rispetto della netiquette comporta una generale disapprovazione da parte degli altri utenti della Rete, solitamente seguita da un isolamento del soggetto "maleducato" e talvolta dalla richiesta di sospensione (utente bannato).

Quella che segue è la netiquette approvata dalla Registration Authority Italiana.

Etica e norme di buon uso dei servizi di rete:

Fra gli utenti dei servizi telematici di rete, prima fra tutte la rete Internet, ed in particolare fra i lettori dei servizi di "news" Usenet, si sono sviluppati nel corso del tempo una serie di "tradizioni" e di "principi di buon comportamento" (galateo) che vanno collettivamente sotto il nome di "netiquette". Tenendo ben a mente che la entità che fornisce l'accesso ai servizi di rete (provider, istituzione pubblica, datore di lavoro, etc.) può regolamentare in modo ancora più preciso i doveri dei propri utenti, riportiamo in questo documento un breve sunto dei principi fondamentali della "netiquette", a cui tutti sono tenuti ad adeguarsi.

1. Quando si arriva in un nuovo Forum, è bene leggere i messaggi che vi circolano per un pò (qualcuno consiglia almeno due settimane) prima di inviare propri messaggi in giro per il mondo: in tale modo ci si rende conto dell'argomento e del metodo con cui lo si tratta in tale comunità.
2. Leggere sempre le FAQ (Frequently Asked Questions) relative all'argomento trattato prima di inviare nuove domande.
3. Se si manda un messaggio, è bene che esso sia sintetico e descriva in modo chiaro e diretto il problema.
4. Non usare i caratteri tutti in maiuscolo nel titolo o nel testo dei tuoi messaggi, nella rete questo comportamento equivale ad "urlare" ed è altamente disdicevole.
5. Non divagare rispetto all'argomento del Forum; anche se talvolta questo comportamento è accettato o almeno tollerato aggiungendo il tag [OT] (cioè Off Topic che significa "fuori argomento") nell'oggetto del proprio messaggio.
6. Se si risponde ad un messaggio, evidenziare i passaggi rilevanti del messaggio originario (quotare), allo scopo di facilitare la comprensione da parte di coloro che non lo hanno letto, ma non riportare mai sistematicamente l'intero messaggio originale.
7. Non condurre "guerre di opinione" sulla rete a colpi di messaggi e contromessaggi: se ci sono diatribe personali, è meglio risolverle via posta elettronica in corrispondenza privata tra gli interessati.
8. Non pubblicare messaggi stupidi o che semplicemente prendono le parti dell'uno o dell'altro fra i contendenti in una discussione.
9. Non pubblicare mai, senza l'esplicito permesso dell'autore, il contenuto di messaggi di posta elettronica o privati.
10. Non inviare tramite posta elettronica messaggi pubblicitari o comunicazioni che non siano stati sollecitati in modo esplicito.
11. Non essere intolleranti con chi commette errori sintattici o grammaticali. Chi scrive è comunque tenuto a migliorare il proprio linguaggio in modo da risultare comprensibile alla collettività.
12. Scrivere in stampatello MAIUSCOLO, equivale ad URLARE, e non è ritenuto cortese.

Inoltre
* Come impostazione generalmente predefinita ciò che si scrive sul proprio profilo rimane visibile a tutti. Fare quindi attenzione, dunque, a non confondersi con lo strumento di messaggistica privata, che invece consente una comunicazione maggiormente protetta. Ricordare che tutto ciò che viene scritto sui Forum, diviene per accettazione delle Regole e delle Condizioni d'uso, di proprietà del Forum, NON può essere più considerato proprietà privata e NON potrà essere più cancellato, neppure dopo anche formale richiesta. Per ulteriori informazioni: Diritti d'Autore, Legge del 22 aprile 1941 n° 633, alla voce OPERE COLLETTIVE.
* Non rispondere maleducatamente (o peggio generare flame) nello spazio pubblico. Oltre a diminuire il livello della discussione generale, comporta anche un risultato spesso offensivo o poco chiaro per chi legge ora o successivamente.
* Mantenere un comportamento rispettoso della privacy.

Maggiori informazioni su:
http://it.wikipedia.org/wiki/Netiquette


Community di Solaris © 2010 Solaris.it Torna all'inizio della Pagina
Herniasurgery.it | Snitz.it | Snitz Forums 2000